di luglio 2005
CADETTI 89 - SUMMER CUP
CADETTI 89 
 
 
13/06/2005

1^ Summer Cup
9-10-11 giugno 2005
a Pesaro
 
E’ stato l’antipasto di «Viva Keita» il doppio torneo riservato alle categorie Allievi e Cadetti organizzato da Sportsman Grandi Eventi di Pino Mainieri. Lo scorso week-end, su tre campi all’aperto di Pesaro, si sono date battaglia 14 squadre provenienti da varie parti d’Italia.
Nel torneo Cadetti le due formazioni pesaresi, Basket Giovane e Stella Maris, hanno sfidato MPV Costone Siena, Amatori Basket Pescara, Pallacanestro Senigallia e Pallacanestro Titano San Marino.
I Cadetti della MontepaschiVita Costone, freschi Campioni Regionali della Toscana, hanno avuto modo di misurarsi con squadre che militano nei campionati Cadetti di Eccellenza di Marche ed Abruzzo. Il risultato è stato positivo, in quanto ha reso possibile valutare le potenzialità dei senesi, che non hanno sfigurato conquistando il quarto posto alle spalle delle tre squadre più titolate.
 
È stato proprio contro il Basket Giovane, affrontato nella prima gara, che i senesi hanno sfiorato l’impresa di battere i pesaresi in casa loro.
Fatale per l’esito finale sono state le distrazioni difensive del quarto iniziale, in cui i ragazzi di Panti hanno pagato l’emozione del debutto contro un avversario che giocava sul proprio campo (24-12).
Nei quarti successivi i bianconeri hanno sfoderato una prestazione grintosa, fino a rimontare (39-33 al riposo lungo) e superare gli avversari (62-61), ma le triple di Bertuccioli (4 su 4 nell’arco della gara per il play pesarese) ed una percentuale insufficiente ai liberi (10 su 29) non hanno consentito ai costoniani di accedere alla finale.
Onorevole, comunque, la sconfitta per soli sei punti (72-66). 
 
La seconda gara è stata affrontata in tutt’altro modo dai senesi. Contro i sanmarinesi della Pallacanestro Titano hanno sottovalutato gli avversari, ed una partita che, visti i valori in campo, poteva essere vinta agevolmente si stava per trasformare in una clamorosa débacle. Dopo i primi due quarti in sostanziale equilibrio (31-28 per i bianconeri) nel terzo periodo e nella prima metà del quarto, i ragazzi del Monte Titano sono riusciti ad andare a canestro con facilità, fino a raggiungere un vantaggio di 15 punti. Negli ultimi 5 minuti, dopo una energica strigliata di coach Panti, i costoniani hanno fatto appello al proprio orgoglio, rimontando ed impattando il risultato nei secondi finali della gara.
Il trend positivo è proseguito fino al termine del supplementare, ed i senesi hanno conquistato l’accesso alla finale per il terzo e quarto posto concludendo sul risultato di 70-66.  
 
La finale di consolazione è stata la partita più attesa da parte dei ragazzi del Costone, che nei giorni precedenti avevano potuto osservare le capacità tecniche ed atletiche dei pescaresi dell’Amatori Basket, alcuni dei quali hanno preso parte ai raggruppamenti interzona del Campionato Juniores di Eccellenza. La gara è stata interessante e veloce ed entrambe le squadre hanno messo in campo il meglio delle rispettive capacità.
A metà gara i pescaresi, superiori per tecnica e stazza atletica, conducevano già per 35-20, ed il fischio finale ha visto i senesi, autori di una buona gara per impegno e concentrazione, sconfitti per 64-40.
 
Il bilancio di questo torneo è stato ampiamente positivo; al di là dell’aspetto agonistico la partecipazione alla Summer Cup è stata per i 15 ragazzi della MPV Costone il giusto premio per la splendida annata sportiva, ed ha contribuito a rafforzare ulteriormente l’amalgama della squadra. 
Un plauso anche a coach Panti ed alle famiglie, intervenute numerose al seguito della squadra.
 
Per la cronaca il torneo è stato appannaggio della Stella Maris che, nella finale tutta pesarese, ha sconfitto il Basket Giovane per 81-66. Al quinto posto la Pallacanestro Senigallia che ha prevalso sulla Pallacanestro Titano San Marino.