di giugno 2010
Alessandro Morbidi premiato per meriti sportivi

51° Premio città di Siena a Alessandro Morbidi.

VEDI TUTTE LE FOTO

La Commissione giudicante del Premio al merito sportivo "Città di Siena" , a suo tempo istituito dalla S.S. Mens Sana per ricordare il compianto Presidente Egidio Corsini, è giunta ormai alla sua 51° edizione (anno 2009), assolvendo anche quest'anno al proprio compito.
Hanno partecipato ai lavori in qualità di membri di diritto il Presidente della Mens Sana 1871 Piero Ricci, il Presidente del C.O.N.I. Roberto Montermini, il Presidente del Panathlon Club Orietta Maggi, il Rappresentante della Stampa sportiva Patrizio Forci ed il Vice Segretario Generale della Società Francesco Panichi, in qualità di membri elettivi Massimo Bianchi Assessore allo Sport del Comune di Siena, Paolo Ridolfi Presidente Provinciale U.I.S.P. e Marco Saletti Assessore allo Sport della Provincia di Siena.
Dopo aver proceduto al vaglio delle candidature presentate a conferma del ricco patrimonio sportivo della Città- la commissione ha unanimemente riconosciuto meritevole del Premio Alessandro Morbidi.
Noto personaggio della pallacanestro senese e fulgido esempio di volontariato sportivo. Come pochi dirigenti ha saputo onorare il mondo dello sport guadagnandosi stima e prestigio durante gli oltre quarantacinque anni di attività. Apprezzato per le sue innate doti di umanità, serietà, professionalità ed umiltà ha rappresentato ed ancor oggi rappresenta un esempio per tanti giovani dirigenti.
La consegna è avvenuta nel corso della Manifestazione di Chiusura dell'Anno Sportivo di Mens Sana 1871, che si è tenuta nel Cortile del Podestà del Palazzo Comunale, Venerdì 28 Maggio 2010 alle ore 19,00 alla presenza delle Autorità.

Tutto il Costone è orgoglioso di festeggiare Alessandro Morbidi insignito di questa importante onoreficenza cittadina che testimonia e premia l'attività sapiente e costante di un dirigente che per lunghissimi anni ha saputo portare i colori costoniani sui più alti gradini dello sport nazionale. Alla cerimonia era presente tutta la famiglia Morbidi ed i parenti più cari, oltre a rappresentanti del consiglio direttivo dell'Associazione Sportiva Costone. Al momento della consegna del riconoscimento anche il Costone ha voluto omaggiare Alessandro Morbidi con la consegna di un mazzo di fiori giallo-verdi da parte del nipote Vittorio Zani, giovane e promettente giocatore e di Roberto Bruttini vecchio capitano di una delle squadre più care al festeggiato. 

I consigli delle tre Associazioni Sportive Costoniane si alzano in piedi per applaudire quest'uomo che nel tempo ha dato e continua a dare il proprio contributo per impreziosire il prestigio del nostro centenario sodalizio.