di agosto 2011
DNC-Panoramica sul campionato Divisione Nazionale C - Girone E

Il 25 di settembre comincerà la stagione regolare per la Consum.it Costone e molte sono le novità che ci preme portare a conoscenza dei nostri tifosi. Per prima cosa il nome della categoria non è più “Serie C Dilettanti” ma “Divisione Nazionale C” e il Costone è stato inserito nel girone E che comprende 13 squadre toscane e ben 3 sarde. Molte le lamentele dei presidenti delle squadre toscane che vedono nelle trasferte nella bella terra sarda una spesa enorme che deve essere sostenuta per almeno 3 volte durante la regular season e presumibilmente anche per le gare di Play Off o di Play Out. Dando uno sguardo alle composizioni degli altri gironi, la nostra attenzione si è soffermata sul girone G, quello laziale, dove spesso vengono inserite le squadre della Sardegna. Quest’anno in quel girone ci sono ben 5 squadre all’interno delle mura della Capitale, 5 squadre sono in provincia di Roma, 3 in provincia di Latina, una a Viterbo, una in provincia di Frosinone e una in provincia di Rieti. Sicuramente in un periodo di “vacche magre” come quello che stiamo vivendo, la Federazione Italiana Pallacanestro ha richiesto uno sforzo notevole alle società che dovranno prevedere nel loro budget il costo di trasferte (minimo 3- ma potrebbero anche essere 6) che prevedono pernottamenti e viaggi in aereo. Il malcontento sulla questione non riguarda solo le squadre della Toscana ma anche i cugini sardi hanno da lamentarsi per la composizione del girone E. In Toscana, diversamente dal Lazio, gli aeroporti sono distanti dalle località dove si gioca e anche per loro si sommano i costi dell’aereo con quelli dei mezzi di trasporto terrestri. Altra novità che la FIP quest’anno ha introdotto riguarda l’abbassamento dell’età dei giocatori Under che quest’anno devono essere 2 (prossimo anno 3) nati nel 1991 o precedenti. Con questo provvedimento le società che avevano programmato (come il Costone) di avvalersi di Under nati nell’anno 1990 hanno dovuto correre ai ripari magari ricorrendo al mercato con costi ovviamente alti e inaspettati. Dopo queste premesse vorremmo fare una carrellata per conoscere le avversarie del Costone per la stagione 2011-2012. Cominciamo dalle squadre retrocesse dalla categoria superiore, si tratta di Empoli, Piombino e Russo Cagliari, mentre le neo promosse dalla C Regionale sono: S.Vincenzo, Calasetta (S.Antioco) e Green Team Pistoia, quest’ultima ripescata dalla C Regionale per completare il girone.
La formula del campionato Divisione Nazionale C prevede, come di consueto i Play Off che porteranno alla promozione di una sola squadra. Niente di nuovo per le prime 8 squadre classificate nella stagione regolare, infatti per loro sono previsti scontri ad eliminazione diretta al meglio delle 3 gare; la 9° e la 10° classificate termineranno le ostilità il 28 aprile 2012; la 15° e la 16° classificate retrocederanno direttamente. Per le 4 squadre che concluderanno la fase di qualificazione dall’11° al 14° posto, la formula prevede, quest’anno, dei Play Out articolati in 3 fasi. Si inizia con scontri ad eliminazione diretta al meglio delle 3 gare, con le perdenti che si dovranno scontrare sempre al meglio delle 3 partite. La perdente di questa fase retrocederà mentre la vincente accederà ad un girone all’italiana composto da 3 squadre che sono le vincenti dei gironi D-E-F. La terza classificata in questo girone saluterà la Divisione Nazionale C per retrocedere in C Regionale, mentre le 2 squadre migliori si salveranno al termine di un cammino davvero molto difficile.
Il Calendario provvisorio, non ancora confermato, prevede per la Consum.it Costone un inizio di campionato il 25 settembre proprio in casa di Altopascio, dove la passata stagione abbiamo assistito all’amaro epilogo di un’annata indimenticabile. Il debutto in casa dei giallo-verdi è previsto per domenica 2 ottobre contro i tradizionali rivali del Galli S. Giovanni Valdarno; mentre i derby contro il Cus Siena sono programmati per sabato 12 novembre in casa degli universitari e domenica 26 febbraio al PalaOrlandi.
Le trasferte in terra sarda saranno: sabato 10 dicembre a Calasetta (S.Antioco), sabato 28 gennaio contro Russo Cagliari e sabato 11 febbraio contro Olimpia. La stagione regolare si concluderà per tutte le squadre sabato 28 aprile 2012 con inizio gare contemporanee alle 20:30.
Se per la Consum.it Costone possiamo dire che l’ossatura della squadra è sostanzialmente rimasta inalterata, mentre molte sono le novità nei rosters delle altre squadre del girone E.
Abbiamo dato uno sguardo ai siti web e agli articoli sui quotidiani locali per sapere qualcosa in più circa la composizione delle squadre che affronteranno il Costone nel campionato DNC 2011-2012.

MONSUMMANO: Il Presidente Cardelli, il G.M. Savioli e l’allenatore Baldini hanno fatto 2 colpi di mercato assicurandosi in prestito il play Andrea Zita classe ’91 che l’anno scorso ha ben figurato nella Fiorentina con medie di 9,5 punti, 2,2 assist, e ingaggiando il Pivot titolare Daniele Fracassini, 26 anni, 2,05 di altezza, con esperienza di B Dilettanti (Fossombrone) dove ha fatto 11,2 punti, 5,3 rimbalzi. Intimidatore d’area. Monsummano per chiudere la rosa sta cercando un 4 da affiancare a Fracassini e Ambrosino, mentre il pivot Bernardelli non sarà più disponibile perchè ha chiuso la sua carriera proprio a Monsummano. Ultime notizie darebbero Bernardelli a Figline, ma l'informazione è da confermare.

BOTTEGONE: Coach Giovanni Bassi potrà contare su 5 nuovi arrivi: 2 ali forti : Filippo Taiti e Carlo Azan. Il Play: Nicola Bongi (da Pontedera ), la Guardia: Antonio Giordano (esperienze di serie superiore), l’Ala: Giovanni Consorti, e la bandiera Claudio Piccioli, grande tiratore.

CUS SIENA: Coach: Renato Gasperoni fa il suo ritorno dopo 4 anni, mentre è stata definita la trattativa con Virtus Siena per la guardia Alessandro Cappelli proveniente dalla C reg. 190 cm, buon tiro e difesa. Per il resto non conosciamo le strategie della società che dovrebbe avvalersi anche quest’anno dei migliori giovani Under19 della Menssana.

BAMA ALTOPASCIO: Coach Piazza potrà contare su:
Centro: Luca Passaglia, 2,07 cm. Classe 1984 con richieste anche di Lega2, scelta di vita di un lucchese, un lusso per la categoria.
Ala Roberto Romano classe 1993, 1,95 da Montecatini.
Ala Marco Petrucci classe 1992, 1,95 da Pistoia
Guardie: Camiciottoli e Mancini classe 1992 per fare esperienza.
Confermati: Stefani, Casini e Incerpi (nuovo capitano).
A questi si aggiungono:
Anxhelo Llacka (guardia-1991), Fabio Cantini (guardia-1984-1,90) ex Certaldo che la passata stagione giocava a Empoli in B Dilettanti con 27 min. e quasi 10 punti.

JUVE PONTEDERA: Coach Barsotti Obiettivo Play Off. Ha visto le partenze di Canigiani, Bongi e Benini, trattenuto un uomo di esperienza come Angiolini e ingaggiato Francesco Susini, che ha già giocato tre campionati a Pontedera e che viene da un’esperienza di serie B. Dunque un elemento di rilievo per i bianco-celesti che, oltre ai baby Doveri, Migli e Orsatti, già rodati lo scorso anno da coach Barsotti, inserirà anche altri giovani.

PIOMBINO: Coach Mario Bini .- Neo retrocessa da B Dilettanti
Roster 2011-12, età media anni 24:
Cecchetti Alessandro (75), Biancani Giuliano (84), Guerrieri Giacomo (92), Sicignano Tommaso (92), Magnani Alessandro (84), Calò Marco Savio (85), Alloatti Francisco (92), Maritano Luis (84), Camerini Raffaele (88), il 10° sarà, molto probabilmente, un giovane del settore giovanile della società.
Arrivi: Alessandro Magnani giocatore di B Dil. (Martina Franca) 27min. 11 punti
Francisco Alloatti (Arg.) classe 1992, ALA, 198 cm (serie C e D)
Luis Maria Maritano (Arg.) classe 1984, 204 cm, Centro, da Spider Fabriano (A Dil) con 7 punti, 5 rimba e 22 min.
Marco Savio Calò Ala di 200 cm. (C dil. Canicattì) 30 min. 13 punti.
Raffaele Camerini Ala/Pivot 201 cm. Classe 1988.

EMPOLI: Marco Mosi il nuovo Coach – Neo Retrocessa
Tutta nuova la Pallacanestro Empoli di coach Marco Mosi. Sono arrivati Marchini (play), Orsini (guardia), Armillei (guardia), Falconi (guardia-ala), Lemmi (ala), Benini (pivot) e Malfatti (pivot). Più la conferma di Lazzeri e Carli e l'inserimento dei giovani Meli, Prosperi, Provvedi, Baggio e Fontanelli.

CARRARA: La Spintermar ha già provveduto ad ingaggiare il play spezzino Fabio Valenti (classe 1988), distintosi nelle giovanili del Varese (A) e a Rieti (C1).
Arrivato da Monsummano il Centro Lauro Binelli classe ’78, 205 cm.
Dell'organico dello scorso anno sono rimasti il capitano Gabriele Ricci, gli esterni Graziano Cavazzon, Mattia Sacconi, Samuele Santoni e Riccardo Giardini, insieme all'allenatore Andrea Cristelli e al suo vice Lorenzo Fambrini. Escono dalla rosa, invece, il play Matteo Seminara e i pivot Paul Mircea Munteanu e Lorenzo Bruno. Per completare la rosa la dirigenza marmifera è ancora alla ricerca di altri due lunghi, un senior ed un under. Per quanto riguarda il più giovane dei due pivot il ds Massimo Alibani avrebbe orientato il suo interesse su Borghini e Donati, due atleti nati nel 1992 ed attualmente cartellinati al Cmc.

LIBERTA LIBURNIA: Non sarà Luca Martini l’allenatore. Il G.M. Giusti dice di averlo esonerato perché non credeva nella squadra, mentre Martini dice di aver dato le dimissioni perché la squadra non è all’altezza di fare la DNC. La blasonata società livornese sembra essere ancora non del tutto a posto per quanto riguarda la composizione della rosa dei giocatori. Ma siamo sicuri che si presenterà anche quest’anno come una formazione di tutto rispetto.

GREEN TEAM PISTOIA: Neo promossa tramite ripescaggio.
Coach: Beppe Valerio e i suoi collaboratori sono sul mercato per trovare il lungo che completi il roster basato sulle conferme degli esterni e rinforzato con gli arrivi di Danesi e Brunetti.

S. VINCENZO: Abbiamo raggiunto l'accordo con Francesco Strozzalupi – afferma il coach biancoverde Paolo Cosimi - E' un play-guardia, nato a San Miniato, classe '90, 186 cm di altezza. Il giocatore arriva dopo un anno a Montecatini in C Nazionale dove ha vinto il campionato con ottime cifre al suo attivo». Cosimi prosegue: «Da noi Strozzalupi ha il compito non facile di sostituire Mattia Venucci, destinato alla B Dilettanti, possiamo disegnare così i reparti: i nuovi lunghi Elia Bini e Augusto Cara ad affiancare Carlo Cioni, mentre sul perimetro Strozzalupi con Mencarelli, Jacopo Venucci e il confermato Scannella».
Guardie : Mencarelli, Venucci Jacopo, Strozzalupi (lo scorso anno a Montecatini) , e un under 92
Ali : Scannella , Bagnoli, Bini (lo scorso anno a Piombino) e un under 92
Ali-grandi : Cioni, Cara (lo scorso anno a Valmontone)

GALLI S. GIOVANNI VALDARNO: Non conosciamo ancora il Roster perchè la società sta lavorando per creare una squadra competitiva, quello che sappiamo è che Martina e Sestucci sono stati ceduti a Montevarchi in C Regionale, mentre l'asse portante della squadra sarà costituito dal play Rapaccini e la guardia Dolfi. Sicuramente prima dell'inizio della stagione arriveranno al Galli giocatori di livello. 

OLIMPIA CAGLIARI: Coach Danilo Magiera potrà avvalersi dei seguenti giocatori:
Restano: Mastio (’83) – Peretti (’74) – Schiffini (’77) - Stefano Martellucci (’84) ex Costone.
Rientra: Sirianni (Ala Pivot, 200 cm, classe 1983)
Arriva : Edoardo Peretti (’73) con esperienze di Lega2 e A Dil.

G. RUSSO CAGLIARI: Neo Retrocessa. Coach : Sassaro potrà contare su i seguenti giocatori:
Rimangono : Villasanta (’81), Villani (’87),Pintor (’83), Pedrazzini (’70), Puggioni (’75).
Contatti: Sanna (’84) guardia proviene da Calasetta protagonista promozione da C Regionale.
Play Graviano 22 anni con esperienze di A Dil. \B Dil.

CALASETTA (S. ANTIOCO): Neo promossa, Coach Massidda avrà a disposizione:
Arrivi: Angius (88) 2.00 ruolo 4-5 da C Reg.
Musiu (88) 1,82 Play
Cuccu (93) 1,96 ruolo 2-3
Sarritzu (86) 1,85 ruolo 1-2 da C Reg.
Mangiapane (86) 1.90 guardia ex Olimpia C Dil.
Rimangono: Rasset-Cavassa-Frisolone-Piras-Mercenaro- Fontana.

Il campionato si prospetta molto difficile per la forza delle avversarie e per la formula che prevede 3 o 4 retrocessioni per girone. Coach marco Collini e i suoi uomini dovranno essere sempre al massimo per poter occupare una posizione di classifica che permetta una certa tranquillità che speriamo essere obiettivamente alla portata dei costoniani.

Roberto Bruttini