di maggio 2013
A2F-Un Costone mai domo deve cedere le armi contro College Italia

50-56
CONSUM.IT COSTONE SIENA: Oliva 10, Fabbri F.10, Dragoni 14, Bozzi Ca. 6, Vigna 3, Fabbri L. 6, Bozzi Ch., Barbucci 1, Renzoni, Pozzi. All. Fattorini.
COLLEGE ITALIA: Cabrini 5, Reggiani 18, Minali 11, Vitari 9, Russo, Costa 4, Djedjemel 3, Djouf 4, Tosi 2, Chiabotto. All. Campobasso.
ARBITRI: Posti e Giovannetti.
Note: parziali (16-10, 25-28, 35-43); Siena: T212/33, T3 5/20, TL 11/21; Roma: T2 18/45, T3 5/24, TL 5/15.

SIENA – Scende mestamente il sipario sulla Conusm.it Costone che non riesce a impattare, subendo anche in gara-2 la maggiore prestanza fisica delle avversarie, le ragazze del College Roma che anche in questa circostanza (vittoria in gara-1 e nei due confronti di regular season) hanno la meglio sulle senesi. Le ragazze di David Fattorini sono uscite a testa alta dal campo, lottando con grande coraggio fino alle battute conclusive, ma la maggiore freddezza delle ospiti, che hanno avuto in Reggiani un terminale offensivo spietato, alla fine ha fatto la differenza, così come le lunghe avversarie (Costa-Minali-Vitari) che sotto canestro hanno dominato sin dall’inizio. Buono l’avvio delle padrone di casa che trovano i canestri da fuori con Francesca Fabbri, ma il College Italia impatta al 15’ (22-22), per poi chiudere all’intervallo sopra di 3. Il +8 del 25’ è un chiaro segnale che le azzurrine, disposte a zona, fanno sul serio. La Consum.it però trova con Dragoni la forza per ritornare in partita (46-50 al 37’), ma Reggiani dall’arco è micidiale, così come dalla lunetta; i suoi 3 liberi consecutivi allontanano definitivamente la minaccia presentatasi sul 50-53 a 60” dal termine. Peccato, perché le padrone di casa, grazie alla zona 3-2, erano riuscite a mandare all’aria i piani di Stella Campobasso, ma la sirena finale ha inesorabilmente condannato la squadra senese alla retrocessione.
R.R.