di maggio 2017

IL COSTONE HA FESTEGGIATO GIULIO CESARE RICCI CHE HA RICEVUTO IL PREMIO ‘CITTA’ DI SIENA’

30/05/2017

COSTONE, STAGIONE CHE VOLGE AL TERMINE, MA SUBITO PRONTI I PROGRAMMI PER QUELLA FUTURA

30/05/2017

U14M – Final Four LA BANCACRAS VISMEDERI COSTONE SI LAUREA CAMPIONE REGIONALE UNDER 14

29/05/2017

PATRIZIA MORBIDI: 12 ANNI DI PRESIDENZA, UNA VITA DA COSTONIANA

29/05/2017

CAMPIONATO DI GIORNALISMO - LA NAZIONE SIENA PALAORLANDI, 25 MAGGIO 2017

29/05/2017

ECCO I FORTUNATI VINCITORI

29/05/2017

AQUILOTTI 2007 - LA MENS SANA 1871 SI AGGIUDICA IL 9° TORNEO TERRE DI SIENA – MEMORIAL MARIO BRUNI

29/05/2017

FESTA DI CHIUSURA DEL MINIBASKET CON I CAVALLINI DI EPONA RIDING CLUB

29/05/2017

VISMEDERI COSTONE: CONFERMATO L’ALLENATORE PF BINELLA CALA LA CINQUINA SULLA PANCHINA GIALLOVERDE. AL SUO FIANCO, IL NUOVO DS LORENZO GAMBELLI

24/05/2017

IL COSTONE HA BRINDATO ALLA SALVEZZA CON LE PRIME SQUADRE FEMMINILE E MASCHILE. PATRIZIA MORBIDI IN PROCINTO DI PASSARE IL TESTIMONE A EMANUELE MONTOMOLI, PATRON DI VISMEDERI

18/05/2017

CENA DELLA SALVEZZA

15/05/2017

AL VIA LA 5^ EDIZIONE DEL TORNEO DI BASKET MISTO ‘3 on 3’ DEDICATO QUEST’ANNO A ROBERTO RICCI

11/05/2017

Aquilotti 2006 - TORNEO MASACCIO 2017 GLI AQUILOTTI DELLA SYNERGIE COSTONE SI FANNO ONORE

09/05/2017

TORNEO 3 ON 3 -APERTE LE ISCRIZIONI DELLE SQUADRE

04/05/2017

Serie B femminile – Play-Out L'MPS COSTONE TOCCA IL CIELO CON UN DITO

04/05/2017

U13M - IL COSTONE VINCE IL TORNEO DI TERRANUOVA

04/05/2017

APERTE LE ISCRIZIONI PER I CAMPI ESTIVI AL PALAZZETTO DEL COSTONE

03/05/2017

Serie B femminile - Grande impresa per l'MPS ADPF Costone che conquista gara3 dei playout e la salvezza

03/05/2017

U16F - IL COSTONE CONQUISTA IL TERZO POSTO NELLE FINALI REGIONALI DI CATEGORIA

03/05/2017

TORNEO 3 ON 3 -APERTE LE ISCRIZIONI DELLE SQUADRE


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Regolamento torneo 3 vs 3 misto Costone

Il torneo è aperto a tutti quelli che vogliono partecipare, tesserati e non. Lo spirito della manifestazione è di carattere amatoriale e impone un gioco all’insegna dell’amicizia e della sana competizione. Tutte le partite, pertanto, dovranno essere ispirate al principio del "fair play", gli atleti dovranno accettare le decisioni degli arbitri e mantenere un comportamento rispettoso nei confronti di tutti i partecipanti. Le decisioni del Giudice di campo e dell'arbitro saranno inappellabili.
Le squadre potranno essere composte da almeno 4 giocatori fino ad un massimo di 5, tra i quali obbligatoriamente:
1 maschio under (under 20) e 1 femmina oppure 1 femmina under.
Nessun partecipante potrà giocare per più di una squadra. Sarà possibile integrare la lista degli iscritti anche a manifestazione iniziata, fermo restando il limite massimo di 5 giocatori. Se una squadra durante lo svolgimento del torneo perde un giocatore per infortunio, potrà sostituirlo con un altro purché non iscritto con altre squadre che hanno preso parte al torneo, anche se già eliminate. Si richiede copia di certificato medico.

REGOLAMENTO TECNICO DEL GIOCO

L’incontro si svolge in un’unica metà campo e su un unico canestro del campo da basket. Ogni squadra si deve presentare al completo almeno 5 minuti prima dell'inizio prestabilito della partita, pena la sconfitta a tavolino per 20-0. Non sarà consentito ad una squadra iniziare o proseguire un incontro avendo un numero inferiore di tre atleti in campo. Se, nell’impossibilità di utilizzare giocatori di riserva, il numero degli atleti di una squadra dovesse risultare inferiore a tre, la gara sarà sospesa e decretata la vittoria della squadra avversaria con il punteggio di 0-20.
Il primo possesso palla verrà deciso tramite tiro da 3 punti.
Le partite dureranno, a seconda del numero delle squadre, fino ad un massimo di 20 minuti o al raggiungimento dei 21 punti.
Dovranno essere in campo obbligatoriamente sempre una giocatrice o un under 20 per tutto il tempo della gara.
Nel caso in cui la squadra sia composta da tutti giocatori under, sarà obbligatoria la presenza in campo della giocatrice per tutto il tempo della gara.
Il tempo verrà fermato soltanto nell'ultimo minuto di gioco, che verrà considerato effettivo e pertanto il tempo verrà fermato secondo le regole FIP.
Non verranno conteggiati i falli personali, ma solo i falli di squadra che, dal quinto compreso daranno diritto alla squadra che lo subisce di un tiro libero. Il fallo su azione di tiro darà diritto ad uno o due tiri liberi, . In caso di canestro realizzato e fallo subito, sarà assegnato il canestro e concesso un tiro libero aggiuntivo. Il fallo in attacco non darà diritto al tiro libero, ma solamente alla perdita del possesso della palla. I cambi sono illimitati e verranno effettuati avvisando l'arbitro.
Tutte le azioni a palla ferma inizieranno fuori dalla linea dei 3 punti.
I canestri realizzati all'interno della linea dei tre punti varranno 1 punto, mentre quelli al di fuori della stessa varranno 2.
Dopo ogni canestro, il gioco riprende fuori dalla riga dei 3 punti da parte della squadra che ha subito il canestro, con difesa passiva fino all’uscita dall’area. Ad ogni cambio possesso si dovrà uscire dalla linea dei 3 punti, prima di poter effettuare un canestro valido. Non è valida la regola dei tre secondi. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari la partita continuerà ad oltranza fino a che una delle due squadre non avrà conseguito 2 punti di vantaggio nei confronti dell'altra.
Si ricorda a tutti i partecipanti che qualsiasi giocatore che manterrà un atteggiamento antisportivo e non consono bestemmiando o commettendo un fallo intenzionale di particolare veemenza e pericolosità per l'incolumità fisica dell'avversario verrà automaticamente espulso dalla partita o dal torneo.

MINIBASKET
Potranno partecipare al Torneo i nati negli anni, 2005, 2006, 2007, 2008 e 2009 che verranno suddivisi in 2 categorie:
ESORDIENTI/AQUILOTTI: 2005 - 2006 - 2007
-SCOIATTOLI: 2008 - 2009

REGOLAMENTO TECNICO DEL GIOCO

Potranno essere composte squadre fino a 6 elementi, anche miste (maschi-femmine); ogni squadra dovrà essere seguita da un istruttore o genitore, comunque persona adulta.
Valgono le regole di gioco del Minibasket assimilate al regolamento del Torneo.
Il tempo di gara è di 15 minuti o inferiore a seconda del numero delle squadre iscritte , ed è tenuto da un’unica postazione. Durante la gara non sono previste interruzioni di alcun tipo: ciò per garantire contemporaneità su più campi da gioco.
L’incontro si svolge in una metà e su un unico canestro del campo di pallacanestro, fra una partita e l’altra è previsto un intervallo di 1 minuto.
Ogni canestro realizzato vale 2 o 3 punti, come da regolamento FIP.
I cambi sono liberi e possono essere effettuati “in corsa” a palla non in gioco e comunque senza fermare il tempo.
L’azione d’attacco parte sempre oltre la linea dei tre punti e l’intercettazione difensiva, perché diventi azione d’attacco, deve ripartire oltre la linea dei tre punti attraverso un passaggio o con un palleggio individuale. Anche sulle rimesse l’azione d’attacco deve partire sempre oltre la linea dei tre punti.
Dopo ogni canestro realizzato la palla passa agli avversari, senza rimessa dal fondo campo.
Il fallo in azione di tiro dà diritto ad un punto ed alla rimessa dal fondo alla squadra che lo ha subito. Non esistono tiri liberi. Su canestro realizzato e fallo subito vengono assegnati oltre ai 2 o 3 punti un ulteriore punto per il fallo subito e la palla passa all’avversario con una rimessa dal fondo.
Il bonus di squadra si raggiunge a cinque falli; ad ogni fallo successivo viene assegnato un punto alla squadra avversaria.
Per quanto non specificato nel presente regolamento, si fa riferimento a quelli dei Campionati di categoria della FIP o successive disposizioni emanate dal Settore
LA PARTECIPAZIONE AL TORNEO COMPORTA L’ACCETTAZIONE DEL PRESENTE REGOLAMENTO DI GIOCO, SENZA POSSIBILITÀ DI RECLAMI.

RESPONSABILITA'

Ogni giocatore risponderà personalmente di eventuali danni causati a cose, persone o animali durante lo svolgimento del torneo. L'organizzazione declina ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali danni o infortuni causati, prima, durante e dopo le gare agli atleti, a cose e terzi.