di maggio 2017
IL COSTONE HA BRINDATO ALLA SALVEZZA CON LE PRIME SQUADRE FEMMINILE E MASCHILE. PATRIZIA MORBIDI IN PROCINTO DI PASSARE IL TESTIMONE A EMANUELE MONTOMOLI, PATRON DI VISMEDERI

Hanno brindato alla ‘Salvezza’ le prime squadre del Costone, quella maschile e quella femminile, che si sono ritrovate a cena al PalaOrlandi in un clima disteso e gioviale. Le tensioni dell’ultimo mese, dovute al forcing finale, sono ormai un ricordo. La Vismederi ha faticato un po’ meno rispetto alla formazione femminile, in quanto si è messa al sicuro compiendo un ultimo tratto di campionato di grande spessore, con vittorie convincenti anche con avversarie assai temibili. <Sono soddisfatto per come sono andate le cose – sostiene il coach PF Binella – se avessimo avuto l’organico al completo fin dall’inizio della stagione (solo 6/26 le gare con tutti gli effettivi, ndr) forse potevamo levarci qualche soddisfazione in più.> Anche Marco Castaldo, coach dell’Mps, ha dimostrato grande entusiasmo per l’epilogo che la sua squadra ha ottenuto nei play-out contro un’avversaria di rango quale la Florence Firenze: <Davvero una bella impresa – commentò a suo tempo il tecnico senese – queste ragazze se lo meritavano per l’impegno profuso durante tutta l’annata.> Ma in occasione della cena, alla quale hanno partecipato anche una larga rappresentanza delle due dirigenze costoniane, è toccato ai presidenti fare il saluto finale: <E’ un vero piacere essere qui stasera tutti assieme – ha detto Patrizia Morbidi nel suo breve intervento – l’anima del Costone è questa.> Poi, con un velo di commozione, ha salutato i presenti, dicendo che per lei si sarebbe trattata dell’ultima annata alla guida dell’Asd Costone: <Voglio fare i complimenti a tutti e un saluto caro e affettuoso, che non vuole essere un addio; per me si tratta dell’ultima esperienza alla guida del Costone, ma non lascio l’ambiente, ci sarò anche domani a fianco di chi riceverà il testimone.> Un lungo e caloroso applauso ha salutato queste parole che non sono giunte inaspettate, in quanto la presidente già da tempo aveva fatto sapere le sue decisioni. A breve si saprà chi sarà il suo successore, anche se qualche indiscrezione dà quasi per certo la nomina di Emanuele Montomoli di Vismederi, main sponsor del maschile e presente anch’egli alla cena, alla guida della club gialloverde. Anche nello Corbini, presidente del Costone femminile, ha ringraziato gli organizzatori della serata sottolineando che: <Lo spirito del Costone è proprio questo: uniti per affrontare assieme le stimolanti sfide del domani. Grazie di cuore a tutte le nostre ragazze che ci hanno fatto vivere grandi emozioni.>
R.R.