di ottobre 2017
Serie C Silver - VISMEDERI AFFILA LE ARMI IN ATTESA DEL BASKET BRUSA LIVORNO

La Vismederi Costone debutterà questo pomeriggio alle ore 18 al PalaOrlandi di fronte al proprio pubblico, ospitando nella 2^ giornata della serie C Silver, il Basket Brusa Livorno. Una gara che si preannuncia tutt’altro che facile per i ragazzi di PF Binella in quanto i labronici arrivano a Siena con il morale alto dopo l’esordio vincente contro Carrara, una vera e propria battaglia che si è risolta solo nelle battute conclusive a favore dei vari Seminara, Bettini, Davini e Mariani, tutti giocatori terminati in doppia cifra e sui quali sarà doveroso avere un occhio, anzi due, di riguardo. La squadra allenata da coach Emanuele Caverni si presenta quindi con tutti gli attributi in regola per recitare un ruolo da protagonista nel girone toscano della C Silver, ma anche i senesi, dal canto loro, sarebbero animati dalle stesse intenzioni. Il condizionale appare d’obbligo visto che in queste circostanze solo il campo può dare certi giudizi. Purtroppo non potrà essere della partita Francesco Spampani, a dire il vero neanche per quelle successive, visto che il pivot di Vallerozzi a causa di una fascite plantare dovrà stare a riposo ancora a lungo. Ma c’è un altro ‘alfiere’, sempre di Vallerozzi, che grida vendetta dopo la prova non proprio esaltante di Quarrata; stiamo parlando di Luigi Bruttini che in terra pistoiese ha discusso a lungo con il ferro del canestro avversario. Ma il confronto di stasera non sarà un’opportunità di rivalsa solo per lui, bensì per tutta la formazione gialloverde che è intenzionata a vendere cara la pelle. Siamo solo alle prime battute stagionali, ma se la Vismederi vorrà davvero stare nelle parti alte della classifica, dovrà sapere usare bene il nerbo. L’organico a disposizione del tecnico di Fontebranda, tanto per rimane in tema paliesco, dà ampie garanzie in ogni reparto. Il gruppo si è ben allenato durante tutta la settimana preparando minuziosamente questo confronto che sarà arbitrato da Menicatti e Verdi della sezione di Arezzo.
R.R.