di aprile 2018
Serie C Silver - LA VISMEDERI COSTONE OBBLIGATA A VINCERE

DERBY DI FUOCO TARGATO ‘FIDES’ IN FORTE TINTA GIALLOVERDE. CONTRO MONTEVARCHI I RAGAZZI DI BRACCAGNI SONO CHIAMATI A UNA GRANDE PROVA DI CARATTERE
E’ un derby targato Fides in forte tinta gialloverde quello che andrà in onda questa sera con inizio alle ore 21,15 sul parquet del PalaOrlandi dove si affronteranno, nella penultima gara della regular season, la Vismederi Costone Siena (Fides 1904) e Webkorner Monteverchi (Fides 1949). Due Società che hanno sulle spalle tradizione e storie da raccontare, soprattutto quella senese con i suoi 114 anni di vita. Sembra addirittura che le due squadre (entrambe con i colori gialloverdi) siano state protagoniste nel 1964 (fine gennaio) di una partita valida per il Campionato Juniores che fece registrare uno strabiliante record di segnature: 244 a 9 a favore del Costone! Erano quelli i tempi della famosa “Covata del ‘47” che Giorgio Brenci assieme a don Vittorio Bonci rallevò con grande efficacia. Nei ritagli di giornale (26 e 27 gennaio), emersi dall’archivio storico del Costone, viene riportato il tabellino dell’incontro, dove risaltano gli 86 punti di Boccini e i 65 di Ghezzi. A oggi il record di segnature in un campionato italiano, ma stiamo parlando a livello di serie A, è ad appannaggio di Carlton Mayers che in un Rimini-Udine del 26 gennaio 1995 (notare la coincidenza delle date) realizzò la bellezza di 85 punti, uno in meno di mister Sandro Boccini, detto ‘Icche’. Ma lasciamo numeri e record agli amanti delle statistiche, per analizzare a fondo la gara di stasera che rappresenta un vero e proprio spareggio per i play-off; Montevarchi parte avvantaggiata con i suoi 24 punti in classifica e con l’ultima da disputare in casa contro la Meloria Livorno; il Costone (22 punti) deve assolutamente vincere e con uno scarto superiore a 1 punto (all’andata terminò 79-78 per Montevarchi), per poi giocarsi il tutto per tutto in casa della capolista Arezzo. Tutto quindi può ancora accadere, ma a una condizione: che la squadra del nuovo coach Braccagni si imponga questa sera senza mezzi termini, in una sfida dal sapore antico. Arbitreranno l’incontro Corso e Landi della sezione di Pisa.
R.R.