di ottobre 2018
Serie C Silver VISMEDERI COSTONE SIENA 56 - MELORIA LIVORNO 67

VISMEDERI COSTONE SIENA: Ricci 5, Mini 2, Ceccatelli 3, Angeli 8, panichi 3, Benincasa 6, Chiti L. 2, Catoni, Chiti G. 4, Carpitella ne, Tognazzi 13, Bruttini 11. All. Braccagni
MELORIA LIVORNO: Raffaelli 4, Massoli 8, Marini 7, Melosi 11, Bonciani, Colley 5, Mottola, Pasquinelli 4, Niccolai 13, Tellini 15. All. Angiolini
ARBITRI: Canistro e Puocci
Parziali: 10-19, 31-36, 43-54

Meloria Livorno troppo forte per una Vismederi apparsa ancora non al meglio delle condizioni, costretta a subire sin dall’inizio il gioco in velocità dei labronici che non hanno dato tregua con i loro contropiedi ficcanti. I ragazzi di Braccagni hanno cercato di contrapporsi a una difesa che ha lasciato pochi spazi, con Bruttini, Tognazzi e Benincasa francobollati a vista. L’uomo in più per gli ospiti è risultato Niccolai, ben affiancato da Tellini, ma tutto l’organico a disposizione di coach Angiolini è sembrato senza dubbio di un livello superiore. Nonostante ciò la Vismederi era riuscita già nella 2^ frazione a rimediare a un parziale pesante del 15’ (18-33), grazie a una caparbia reazione e trovando prima con Ceccatelli, poi con Ricci, bombe pesanti, l’ultima una tabella da 3 proprio a fil di sirena, andando così sul -5 alla pausa lunga. Nella ripresa la Meloria ha proseguito a chiudere ogni varco, costringendoli i senesi a tiri forzati; Angeli si è messo bene in luce, ma non è bastato. Con Bruttini fermo nell’ultimo periodo per un guaio alla schiena, la Vismederi si è portata anche a -6 (53-59 del 37’), ma i vari tentativi di rientrare in partita sono risultati vani.
R.R.