di novembre 2018
Serie C Silver - QUESTA VISMEDERI PIACE

Altra impresa esterna, dopo quella di Carrara, per i ragazzi di Braccagni che espugnano il PalaEstra di Arezzo. Marco Ceccatelli ancora protagonista, assieme ai fratelli Chiti e Angeli
La Vismederi Costone porta via da Arezzo 2 punti importantissimi, concludendo in bellezza un difficile tragitto costituito da 3 trasferte consecutive, due delle quali terminate con esito positivo, a fronte di un solo Ko subito a Prato. C’era preoccupazione all’interno del gruppo per questo inizio di tutto in salita, dovuto anche al fatto che la prima gara casalinga era stata rinviata. Calendario dunque che metteva di fronte la compagine senese alle gare esterne di Carrara, Prato e Arezzo contro 3 formazioni tra le più accreditate per la promozione finale. Ebbene, dopo l’exploit di Carrara contro la Cmb, i ragazzi di coach Braccagni si sono ripetuti domenica scorsa. Un successo fortemente voluto e più che meritato che ha dimostrato ancora una volta come il gruppo possegga valide energie nella parte conclusiva delle gare, visto che a Carrara la vittoria è arrivata all’over time, mentre ad Arezzo è maturata in un’ultima frazione giocata con grande intensità, soprattutto difensiva. In una giornata dove i tiratori scelti della Vismederi non hanno graffiato come sono soliti fare, c’hanno pensato i lunghi a forare la retina avversaria, ben imbeccati da un Marco Ceccatelli che continua a stupire per come riesce a proporsi con grande efficacia e determinazione. Dai suoi assist sono arrivate palle importanti per i vari Giulio e Leonardo Chiti e Valerio Angeli, veri dominatori del pitturato, che hanno retto bene le sportellate con i lunghi aretini. I costoniani hanno dominato anche ai rimbalzi: 45 contro 34 il computo delle catture complessive. E adesso, dopo la salita, ecco arrivare la discesa, almeno sulla carta, con due impegni casalinghi consecutivi: quello di domenica prossima con il Biancorosso Empoli, a cui farà seguito il recupero serale di giovedì 15 contro Pontedera. Proprio nell’ultimo turno queste due squadre si sono incontrate con Empoli che ha avuto la meglio lasciando così a Pontedera lo scomodo ultimo posto in classifica a quota 0.
R.R.