di aprile 2019
U15M - BANCACRAS COSTONE SIENA – DON BOSCO LIVORNO: 71-67

IMPRESA DELL’UNDER 15 DI BANCACRAS COSTONE CHE DOMA IL DON BOSCO LIVORNO

Parziali: 13-26, 21-15, 12-15, 25-11
COSTONE SIENA: Caniglia 8, Nannetti, Tognazzi 8, Tassini 4, Trezzi, Piattelli 12, Maggiorelli, Grazzini 1, De Martino 17, Malena 1, Lombardi 5, Dallai 15. All. Armellini
DON BOSCO LIVORNO: Lenzi, Ciano 11, Balestri, Niccolai 4, Gamba 1, Patetta, Ramagli, Prima 11, Marongiu, Bassano 20, Radaelli 19, Apolloni 1 All. Bandieri

Impresa dell'Under 15 di BancaCras Costone che al PalaOrlandi supera la blasonata Don Bosco Livorno. L'andamento della partita regala ancora maggiore risalto al successo, visto che il Don Bosco, squadra decisamente accreditata per il passaggio alla fase interzonale, scende a Siena col coltello tra i denti e fa capire subito di voler comandare il gioco. Un avvio troppo titubante dei gialloverdi permette agli ospiti di fuggire spesso in contropiede e così il divario alla prima sirena è già in doppia cifra. Nel 2° quarto il Costone accorcia le distanze, ma nonostante gli sforzi profusi anche nella 3^ frazione, sono ancora 10 i punti da recuperare. Qui i costoniani si compattano, la difesa stringe le maglie e l'attacco trova maggiore fluidità, e sospinti da un palazzetto ormai incandescente, riescono a resistere agli ultimi assalti di Livorno portando a casa un meritato successo. <E' una vittoria di prestigio – commenta coach Armellini - per il blasone dell'avversario. Da parte nostra i ragazzi sono stati bravi a non mollare mai, a stare insieme per 40' e reagire ogni volta. A tal proposito ci tengo a sottolineare come anche chi ha giocato poco o nulla abbia dato un grosso aiuto ai compagni, negli ultimi minuti eravamo letteralmente 12 in campo. Non so se a questo punto è tardi per competere per i primi posti conclude il tecnico costoniano - non ci guardiamo; continuiamo a lavorare per dare sempre al meglio e affrontare chiunque a testa altissima. Quando avremo fatto questo, tireremo le somme e vedremo dove saremo arrivati.>