di aprile 2019
Campionato Toscano Baskin – Final Four

L’ENERGIA DEI RAGAZZI DI ESTRA COSTONE BASKIN, CAMPIONI TOSCANI
Dei Campioni europei non dovrebbero emozionarsi a vincere un titolo regionale, invece i ragazzi di Estra Synergie Kw Costone Baskin al termine della finale che li ha visti salire sul trono del ‘Granducato di Toscana’, hanno fatto esplodere tutta la loro energia che si è tramutata in commozione, gioia ed emozioni a non finire. Per questi ragazzi che hanno fatto di questo sport una ragione di vita, la soddisfazione e la felicità è immensa. Bastava guardare i loro occhi per capire che dalla contentezza sfrenata stavano toccando il cielo con un dito. In questo Campionato i ragazzi di Giuseppe Dragone avevano dovuto per la prima volta subire delle sconfitte; una di queste era giunta proprio dal Pistoia Baskin, formazione finalista assieme al Costone, che in occasione della 3^ giornata era venuta a Siena a cogliere un risultato sorprendente, superando i gialloverdi con un perentorio 45-66. Ebbene, facendo tesoro di questa pesante sconfitta, la squadra senese in occasione della finalissima valida per il titolo di Campione Regionale, ha saputo trovare le giuste contromosse che poi sono risultate determinati per il successo finale. Il Costone Baskin scrive così il proprio nome nell’albo della manifestazione; lo scorso anno, proprio di questi tempi, arrivò un secondo posto, un risultato più che lusinghiero per una Società che per la prima volta si affacciava a questa esperienza agonistica. Adesso tutte le attenzioni sono rivolte alle finali nazionali che si terranno a Cremona dal 31 maggio al 2 giugno, con ben 6 squadre che sono risultate vincenti nei propri raggruppamenti regionali. Purtroppo una delle pedine fondamentali della squadra senese, Alessandro Cappelli, deve vedersela con un infortunio abbastanza serio, occorsogli nel finale di partita contro Pistoia; una brutta distorsione alla caviglia con interessamenti ai legamenti. A oggi non è dato sapere se il giocatore ce la farà a recuperare, se così non fosse sarebbe un’assenza davvero pesante.
R.R.