di ottobre 2019
Serie C Silver - VISMEDERI, BRUTTO CAPITOMBOLO

FUCECCHIO 76 - VISMEDERI COSTONE 55
FOLGORE FUCECCHIO: Falchi 19, Berni 11, Gazzarrini 18, Strozzalupi 4, Ndyae 3, Vannini 15, Venditti 6, Pandolfi, Masotti, Pertici. All. Rastelli
VISMEDERI COSTONE SIENA: Catoni 5, Chiti G. 11, Bruttini 27, Ceccatelli, Angeli 4, Panichi, Monnecchi, Carnaroli 5, Zani, Aiello 3, Carpitella, Picchi. All. Braccagni
ARBITRI: Piram e Volpi
Parziali: 22-15, 41-23, 59-34

Inizio di Campionato piuttosto complicato per la Vismederi Costone che rimedia una severa lezione sul campo della Folgore Fucecchio. Priva di Benincasa e Tognazzi e con Leo Chiti ancora non disponibile, la squadra di Braccagni ha retto botta solo nelle battuti iniziali, contro una compagine ben attrezzata e fisicamente superiore ai senesi. Si è passati così dall’8-8 del 7’ al 22-15 della prima sirena, con un ispirato Falchi che dai 6,75 inizia il suo show (terminerà con un 5/7 da 3 pari al 71% e con 2/2 da 2), ben spalleggiato da Berni e Gazzarrini anch’essi molto prolifici dall’arco. Nella 2^ frazione i padroni di casa prendono ancora più campo, trovandosi di fronte una difesa gialloverde piuttosto blanda che non riesce a fare pressione dal perimetro, mentre sul fronte offensivo la Vismederi trova il canestro soprattutto con Bruttini, per il resto lo scout parla di totali davvero scoraggianti: 15/43 da 2 e 5/24 da 3. Il -18 dell’intervallo suona già come una sentenza per la squadra senese che al rientro in campo appare inerme di fronte all’irruenza dei locali, tanto che alla 3^ sirena sono 25 i punti al passivo e gara praticamente chiusa. Nell’ultimo periodo Braccagni inserisce giustamente i giovani, ottenendo comunque delle confortanti risposte. Alcuni canestri di Chiti nel finale di gara rendono meno pesante il divario che al 37’ era di 74-46. Da annotare anche la prova piuttosto soddisfacente di Carnaroli, 5 punti e 5 catture, 1 stoppata e 1 assist, che termina con 8 di valutazione, la migliore dopo quella di capitan Bruttini (23).
R.R.