di dicembre 2009

Auguri dal Costone

28/12/2009

U21-Costone 84-Montevarchi 61

23/12/2009

LA NUOVA VESTE DEL SITO WWW.COSTONE.IT PRESENTATA IN OCCASIONE DELLA CENA DEGLI AUGURI

23/12/2009

U17 - Chiusi 28 - Costone 80

21/12/2009

U14 - Synergy 56 - Costone 69

21/12/2009

U19 - Arezzo 68 - Costone 69

21/12/2009

U21 - Fucecchio 39 - Costone 85

21/12/2009

A2 - Femminile - Costone sconfitta a Lucca

21/12/2009

A2 - Femminile - Rinviata per neve Costone - Ragusa

21/12/2009

SerieC - Cus 77 - Costone 79

21/12/2009

U19 - Costone 57 - Poggibonsi 51

21/12/2009

SerieC - Costone 66 - Prato 61

20/12/2009

La prima neve sul PalaCostone

20/12/2009

U17 - Costone 92 - Mugello 25

16/12/2009

A2 . Femminile - Presentazione Lucca - Costone

16/12/2009

SerieC - Presentazione Costone - Prato

14/12/2009

Ricci e Sordi premiati dal CONI

14/12/2009

A2 Femminile - Costone 53 - Orvieto 64

11/12/2009

U21 - Costone 55 - Poggibonsi 43

08/12/2009

A2 - Femminile - Rende 77 - Costone 70

07/12/2009

A2 - Femminile - Presentazione Rende - Costone

07/12/2009

U19 - Costone 73 - Atletica Castello 51

07/12/2009

U21 - Pistoia 39 - Costone 60

07/12/2009

U17 - Borgo S.Lorenzo 59 - Costone 86

07/12/2009

U14 - Costone 110 - Impruneta 28

07/12/2009

C Femminile - Costone 43 - Castelfiorentino 41

07/12/2009

SerieC - Presentazione Monsummano - Costone

07/12/2009

SerieC - Monsummano 72 - Costone 65

07/12/2009

U19 - Asciano 65 - Costone 82

04/12/2009

U19 - Costone 65 - Sales Firenze 37

04/12/2009

Presentato il Libro di Saverio Battente

04/12/2009

SerieC - Costone 69 - Colle 50

04/12/2009

A2 Femminile - Costone vince ad Ancona

04/12/2009

Festa 8 Dicembre 2009

03/12/2009

Convegno Nazionale UNASCI

02/12/2009

SerieC - Costone 69 - Colle 50
SU COLLE SVENTOLA BANDIERA GIALLA
Super prestazione dei ragazzi di Zanotti nella prima parte della gara; poi la Consum.it vive di rendita. Serata no per i colligiani di caoch Cini
CONSUM.IT COSTONE SIENA: Franceschini N. 16, Cessel 11, Bonelli F. 4, Saccani 20, Castri 5, Nesi 4, Bruttini L.4, Catalani 2, Benincasa 3, Furi. All. Zanotti.
MPS COLLE BASKET: Bruttini D. 8, Bianchi 9, Bonelli G. 7, Moroni 10, Vertaldi 2, Consalvo 8, Mucciarelli 3, De Giuli 3, Mazzi, Peruzzi ne. All. Cini.
ARBITRI: Bani di Cascina (PI) e Zolfanelli di Livorno.
Note: parziali (18-5, 41-18, 52-36); TL Siena 17/27. TL Colle 11/25.
Roberto Rosa
SIENA – Una Consum.it letteralmente scatenata nelle prime due frazioni, ipoteca la vittoria nel derby contro la Mps Colle già a metà gara, guadagnando gli spogliatoi con 23 lunghezze di vantaggio (41-18). Il primo canestro del match è di un generoso Bianchi, poi per i biancorossi buio completo con il Costone che mette a segno, con 5 punti consecutivi di Saccani, il primo minibreak al 5’ (9-3). La difesa individuale ordinata da Zanotti annienta ogni velleità degli ospiti che oltretutto si trovano con Giacomo Bonelli ben presto gravato di 2 falli; dentro il “motorino” Mazzi, ma con troppa poca esperienza per riuscire a far male ad una Consum.it che alla prima sirena già dilaga (18-5). Moroni oltretutto si fa male, ma è solo una botta e dopo qualche minuto è nuovamente in campo; nel frattempo però i padroni di casa si esaltano dal perimetro con Saccani e Franceschini incontenibili (33-13 al 16’), mentre gli avversari sciupano banalmente facili occasioni anche da sotto. Colle prova la zona, ma la musica è sempre la stessa con il +23 della pausa lunga. La gara sembra ormai segnata con i ragazzi di Cini sensibilmente scoraggiati, ma che non si danno per vinti. Infatti dopo il +26 del 23’ (48-22, massimo vantaggio costoniano) i colligiani hanno una reazione d’orgoglio che gli consente di tornare a -16 (52-36 al 28’). Time-out Consum.it con Zanotti e Naldini che ordinano perentoriamente un control game che fa sì di accompagnare Siena ad un tranquillo e più che meritato epilogo. Prima della sirena finale c’è tempo anche per assistere alle scintille tra Cessel (12 rimbalzi e 25 di valutazione) e Vertaldi (1/7 al tiro), quest’ultimo punito con un fallo antisportivo. Il pivot senese esalta la propria prova con una schiacciata spettacolare che riporta il Costone a +23 al 33’ (60-37) e titoli di coda che incominciano a scorrere. Alla fine gli applausi del numeroso pubblico accorso al PalaOrlandi, sono tutti per il Costone che si ritrova a centro campo a festeggiare, con le note in sottofondo di “Bandiera gialla”. Per Colle, sorpassato in classifica dai senesi, davvero una serata da dimenticare al più presto.
.
.
IL PRIMO DERBY DELLA STAGIONE PROMUOVE IL COSTONE DI ZANOTTI
CONSUM.IT ALLA GRANDE
di Roberto Rosa
I sostenitori costoniani  hanno cancellato alla svelta il brutto ricordo della sconfitta interna con Orvieto, maturata nella penultima gara casalinga disputata dalla Consum.it. La vittoria in trasferta di Livorno, ma soprattutto il successo riportato dalla squadra di Zanotti in occasione del recente derby con la Mps Colle, hanno fatto sì di riportare il sorriso in casa Costone che oltre alla super-vittoria, si gode la quarta posizione in classifica, avendo riagganciato a quota 12 i cugini del Cus, sconfitti sul campo dell’Affrico Firenze. Anche la rediviva Sassari è al pari delle due formazioni senesi, niente male per una squadra ripescata dalla C regionale all’ultimo tuffo, dopo il forfait di Figline Valdarno scomparso dalla scena nazionale. Il derby tra Costone e Colle, giocato di fronte al pubblico delle grandi occasioni, ha evidenziato come la Consum.it, ora come ora, sia più squadra rispetto alla Montepaschi. Sono bastati infatti 20’ ai giallopverdi per annientare un avversario che a dire il vero è apparso abbastanza sotto tono, in tutti i reparti. <Non so spiegarmi cosa sia successo – ha commentato coach Cini al termine dell’incontro – il nostro approccio alla gara è stato alquanto negativo. Il Costone ha dei giocatori importanti, soprattutto negli esterni, ma anche sotto c’è stato poco da fare. Analizzeremo in settimana tutti assieme questa sconfitta.> Ben diverso l’umore di coach Zanotti, estremamente soddisfatto della prova dei suoi ragazzi: <Volevamo questa vittoria a tutti i costi e siamo entrati in campo al massimo della determinazione, concedendo soli 5 punti nella prima frazione di gioco e 18 in totale all’intervallo, contro i 41 realizzati, che per noi sono davvero un bel bottino. Devo dire grazie a tutto il gruppo che si è saputo esprimere con grande autorità.> In effetti all’intervallo l’epilogo era già immaginabile ed il +26 del 22’ ed il + 23 del 33’ hanno confermato un trend tutto di marca gialloverde. Saccani, Franceschini e Cessel hanno trascinato la squadra di casa, mentre dall’altra parte il solo Moroni, 10 punti per lui, unico giocatore in doppia cifra tra i biancorossi, è apparso in grado di opporre resistenza allo strapotere dei padroni di casa. Davvero un po’ poco per una Costone su di giri.