di marzo 2010

U19M-Costone accede alla seconda fase

31/03/2010

U15F-Costone 51 -Lucca 54

30/03/2010

SerieCF-Massa e Cozzile 39 -Costone 53

30/03/2010

SerieC-Commento sul Campionato

29/03/2010

U19M-Mugello 43 -Costone 74

29/03/2010

A2F-Ragusa 77 -Costone 66

29/03/2010

SerieCM-Costone 84 -Monsummano 61

29/03/2010

SerieCM-Presentazione Costone - Monsummano

26/03/2010

U19F-Considerazioni finali sul campionato

26/03/2010

A2F-Presentazione Ragusa - Costone

26/03/2010

A2F-Costone 54 -Lucca 79

26/03/2010

SerieCF-Costone 60 - Montecatini 66

24/03/2010

SerieCF-Costone 71 -Porcari 36

24/03/2010

U13F-Prato 52 -Costone 42

24/03/2010

U13F-Costone 66 -Galli 17

24/03/2010

U19M-Costone 80-Valle Mugnone 60

23/03/2010

SerieC- Il Costone fa suo il derby contro Colle

23/03/2010

Decennale Fondazione UNASCI

22/03/2010

U17M-Mugello 36-Costone 67

22/03/2010

U14M-Costone 61 -Synergy 48

22/03/2010

SerieCM-Presentazione Colle - Costone

19/03/2010

A2F-Presentazione Costone - Lucca

19/03/2010

U19M-Poggibonsi 65- Costone 54

18/03/2010

U21M-Costone 46- S.Vincenzo 73

18/03/2010

Decennale della Fondazione UNASCI

17/03/2010

A2F-Orvieto 62-Costone 60

17/03/2010

U21M-Costone verso le finali regionali

16/03/2010

U21M-Montevarchi 74 -Costone 69

16/03/2010

SerieC-Costone 62 -Livorno 53

14/03/2010

U15F-Florence 47 -Costone 48

12/03/2010

U19F-LaSpezia 62 -Costone 51

12/03/2010

A2F-Presentazione Orvieto - Costone

12/03/2010

SerieCM-Presentazione Costone - Livorno

12/03/2010

U15F-Florence 47 -Costone 48

10/03/2010

U19M-Costone 85 -Arezzo 48

10/03/2010

SerieCM-Orvieto 65 -Costone 64

08/03/2010

U14M-Impruneta 39- Costone 82

08/03/2010

U19M-Costone 74 - Montevarchi 53

08/03/2010

U17M-Costone 88 -Borgo S.Lorenzo 38

08/03/2010

A2F-Costone 72 -Rende 77

08/03/2010

Appuntamenti sportivi di fine settimana

08/03/2010

Classifiche

06/03/2010

SerieCM-Presentazione Orvieto - Costone

05/03/2010

U17F-Galli 46 - Costone 52

05/03/2010

U19F-Costone vince contro Pisa

05/03/2010

SerieC- Consuntivo al termine della prima fase

05/03/2010

A2F- Presentazione Costone - Rende

05/03/2010

U21M-Poggibonsi 40 -Costone 65

04/03/2010

U19M-Costone 78-Valdisieve 38

03/03/2010

SerieCM-Costone secondo in classifica a due punti da Certaldo

03/03/2010

A2F-Costone 51-Ancona 50

02/03/2010

U19M-Castello 47-Costone 81

02/03/2010

U17M-Firenze2 29-Costone 67

01/03/2010

U14M-Costone 64 -Reggello 49

01/03/2010

SerieC-Costone 98-Venturina 54

01/03/2010

SerieC-Commento sul Campionato

LA CONSUM.IT COSTONE SALE IN SECONDA POSIZIONE, MA PIOMBINO NON MOLLA LA CIMA.
PASSI FALSI PER IL CUS, SFORTUNATO A SASSARI, E PER COLLE, PIEGATO DA LIVORNO
di Roberto Rosa
E’ un Costone ancora più solido quello che esce dalla sfida contro Monsummano, nell’anticipo della quint’ultima giornata che si è disputata sabato sera al Palaorlandi. La squadra di Andrea Zanotti e del suo assistente Naldini infatti, dopo aver controllato la gara per tre frazioni, si è scatenata nell’ultima, rifilando agli avversari un -23 punti (84-61 il risultato finale) che premia meritatamente la squadra tecnicamente più forte. Senza dubbio è stata la zone press 3-2 l’arma vincente dei gialloverdi che ha costretto i termali ad attaccare male e senza idee la difesa senese. Poi c’ha pensato il contropiede della Consum.it a mettere la parola fine ad una gara che all’inizio aveva visto Monsummano chiudere dopo la prima sirena in vantaggio per 25-27; la minifuga è però durata poco, in quanto Bonelli e compagni già a metà della seconda frazione potevano amministrare un vantaggio di 10 lunghezze, per poi guadagnare gli spogliatoi sul 50-42. Ma gli avversari anche nella terza frazione, pur subendo il gioco dei padroni di casa, non hanno mai mollato, rimanendo sempre in partita, fino all’epilogo già descritto, con i soli 5 punti segnati nell’ultima frazione. Poi, nel cosiddetto “terzo tempo” si è assistito a qualche scintilla di troppo; evidentemente il nervosismo dei termali, sempre più inguaiati nei bassi fondi della classifica, ha condizionato fortemente gli animi degli sconfitti. Nulla di grave comunque, anche se i costoniani devono comprendere di non cadere in certe provocazioni in quanto non hanno nulla da guadagnarci; situazione comunque che è tornata in breve tempo sotto controllo, grazie anche all’intervento dei dirigenti senesi. Tornando alla gara c’è da evidenziare le ottime prove di Franceschini (un vero trascinatore, 21 punti per lui con un 10/16 al tiro) di Saccani (finalmente tornato nei suoi cenci) e di Castri (5/5 da 2) che hanno martoriato senza tregua la retina avversaria sia da fuori che con le loro micidiali incursioni; bene anche i lunghi, con Cessel, Solfrizzi e Nesi che si sono intercambiati nell’arco dei 40’, sorvegliando l’area pitturata e limitando le azioni del pivot Amabili, senza dubbio l’avversario più pericoloso. Bene anche Catalani che nei momenti più difficili ha saputo trovare dalla lunga distanza conclusioni importanti. Il tutto ben orchestrato dalla coppia Bonelli-Benincasa, che hanno svolto il loro compito come sempre in maniera convincente; ha fatto la propria apparizione in campo anche il giovane Catoni, che ha sostituito, come fece a Colle, l’infortunato Bruttini. Grazie a questa vittoria la Consum.it guadagna la seconda posizione in classifica, sfruttando al meglio i passi falsi di Certaldo, che perde in casa con Sassari e viene dunque riagguantato, mentre Terni scivola sul proprio parquet (49-62) contro Prato. Chi non si fa sorprendere è la capolista Piombino che fatica contro il Cus Siena, ma alla fine la spunta per 70-67. La classifica dunque vede al comando Piombino con 36 punti, seguono Consum.it Costone e Certaldo a 34, Terni e Sassari a 32; saranno dunque queste 5 formazioni a darsi battaglia fino all’ultimo respiro, con i senesi fortemente intenzionati a non mollare, anche se va detto che il calendario riserverà loro delle gare tutt’altro che facili: trasferta di Prato, derby casalingo con il Cus Siena, ancora in casa con Terni e l’ultima a Sassari. Da ricordare che in alternativa alla promozione diretta in serie B, che premierà la prima classificata, ci sarà da rincorrere una buona posizione nella griglia dei play-off, quindi vietato allentare la presa. Adesso il campionato di serie C osserverà un turno di riposo; si tornerà a giocare sabato 10 e domenica 11 con le gare della 26^ giornata con il Costone impegnato sul campo di un lanciatissimo Prato; il Cus invece se la dovrà vedere in casa con Terni, test questo assai impegnativo per i ragazzi di Griccioli, mentre il pericolante Colle, sconfitto in casa dalla Libertas Livorno, volerà in terra sarda dove troverà un Sassari in piena corsa per la promozione. Dopodiché via al turno infrasettimanale che ci regalerà l’attesissimo derby tra la Consum.it Costone ed il Quid Cus Siena, gara questa che si giocherà al PalaOrlandi mercoledì 14 alle ore 21.