di settembre 2010
SerieCM-Al Costone il 5° Torneo Alberto Ceccherini

QUINTA EDIZIONE DEL TORNEO
“ALBERTO CECCHERINI”
E’ il Costone che fu anche di Alberto Ceccherini ad alzare il trofeo “Soc. Cecco Angiolieri”, messo in palio dalla Contrada della Civetta per onorare un suo grande contradaiolo, cresciuto cestisticamente nella società della Piaggia. Il torneo, giunto alla quinta sua edizione, svoltosi al PalaOrlandi, ha visto la partecipazione, oltre che della Consum.it Costone, società organizzatrice, del Colle Basket e del Chianti Basket; per queste due compagini, che si sono affrontate nella prima gara, si è trattato di una sorta di prova generale, visto che dovranno nuovamente confrontarsi nel campionato di serie C regionale. Ad avere la meglio sono stati i ragazzi di coach Gianluca Panti, che dopo un inizio un po’ stentato, sul finire del primo tempo hanno messo la testa avanti, senza farsi più raggiungere dagli avversari. I colligiani di Francesco Braccagni, alla sua prima esperienza come capo allenatore, sono apparsi un po’ indietro nella preparazione, soffrendo soprattutto il buon ritmo dei chiantigiani. Risultato finale 40-29 con un buon Jacopo Bindi (6) in cabina di regia per il Chianti Basket, mentre nelle file dei colligiani è stato Luca de Giuli (10) a ben impressionare. In gara 2 sono entrati in scena i padroni di casa, con i perdenti il primo incontro (si sono giocati due tempi di 10’ ciascuno); sin dalle prime battute i ragazzi di Zanotti sono apparsi di un livello superiore, tanto che il punteggio finale li ha visti inchiodare il risultato sul 39-19 (per il Costone Niccolò Franceschini 10, per Colle Mazzi 5, i migliori realizzatori). Tutto da decidersi quindi in gara 3, tra la Consum.it ed il Project Malawi, con gli ospiti per nulla intimoriti di fronte ad una formazione che metteva in campo più esperienza e talenti. Costone sempre avanti, ma senza mai riuscire ad ammazzare la gara. Risultato finale 30-23 e triangolare ad appannaggio del Costone. Si è svolta poi la gara da 3 punti, con Arrigucci per Colle, Mari per il Chianti Basket, Bonelli per il Costone, con quest’ultimo che si è aggiudicato la sfida con ben 18 centri su 25 tentativi. A lui la coppa messa in palio dalla Camera di Commercio. Quella del miglior realizzatore, coppa MPS, se l’è aggiudicata Niccolò Franceschini, mentre “giocatore con più cuore” così come sapeva esserlo Alberto Ceccherini tutte le volte che scendeva in campo, è stato giudicato dai tecnici Luca de Giuli del Colle Basket, a cui è andata la coppa del Coni provinciale consegnatali da Valentino Ceccherini. La coppa offerta dall’Associazioni Industriali di Siena è stata consegnata al Colle Basket, mentre quella messa in palio dal Comune di Siena, è stata consegnata dall’assessore allo sport Massimo Bianchi al Chianti Basket; infine il trofeo “Soc. Cecco Angiolieri” con il priore della Civetta Carlo Rossi che lo ha consegnato nelle mani dei costoniani.
Un inizio di settimana dunque che ha visto la società presieduta da Patrizia Morbidi impegnata su più fronti, lunedì scorso con il tradizionale ritrovo svoltosi al Ricreatorio Pio II, presenti dirigenti, tecnici ed i giocatori della prima squadra che hanno assistito alla Messa celebrata da don Giuseppe Acampa; a seguire la cena, con lo chef Stefano Castri in cucina. Prossimo appuntamento per la Consum.it, venerdì prossimo alle ore 20 al PalaOrlandi, per l’ultima amichevole di pre-campionato, contro il Galli S.Giovanni Valdarno. Poi si farà sul serio con la prima giornata di serie C che vedrà la squadra di Zanotti scendere domenica 26 sul campo di Monsummano.

LA CONSUM.IT PADRONA DEL TROFEO CECCHERINI
I GIOCATORI GIALLOVERDI VINCONO TROFEO E PREMI INDIVIDUALI

Il Costone vince il Trofeo “Società Cecco Angiolieri” in memoria di Alberto Ceccherini, rispettando sostanzialmente quelle che erano le previsioni della vigilia, essendo i padroni squadra di categoria superiore rispetto alle altre due concorrenti: Project Malawi Chianti Basket e Colle Basket.
Non si può certo dire, tuttavia, che la serata non abbia fornito indicazioni attendibili sulle tre compagini, a poche settimane dall'inizio della nuova stagione agonistica. La Consum.it ha dimostrato di non aver perso quella maturità e quell'affiatamento che ne hanno fatto la sorpresa del passato campionato, mostrando comunque, in certe occasioni, lacune nella gestione del contropiede ed evidenziando altresì un'apprezzabile solidità difensiva. Per quanto riguarda l' inserimento dei nuovi si è avuta l' impressione che Coach Zanotti debba ancora lavorare: con Filippo Franceschini ai box per un problema alla caviglia, Gambelli si è visto poco, forse limitato dalla preparazione atletica iniziata in ritardo, mentre Spampani ha fatto intendere di non essersi ancora integrato al meglio nei giochi offensivi. La nota più lieta per il Costone è, senza dubbio arrivata da capitan Niccolò Franceschini, già in forma ottimale e carico a mille per il nuovo anno.
Il Chianti Basket targato Project Malawi ha messo in mostra una squadra molto giovane e, tuttavia, capace di sbaragliare Colle e mettere in seria difficoltà i padroni di casa. Coach Panti ha già plasmato una squadra grintosa ed in grado di dare il suo meglio quando ha l'opportunità di correre in contropiede, grazie alla fantasia di Jacopo Bindi in cabina di regia e alla freschezza di tanti ragazzi, determinati a giocarsi la loro opportunità in C regionale; l' esperienza dei vari Ghezzi e Niccolò Bindi e le doti realizzative di Mucciarelli faranno il resto.
Infine il Colle Basket, apparsa senza dubbio la formazione più indietro: l' allenatore Braccagni dovrà davvero metterci del suo per fare di un gruppo forse troppo giovane, fatta eccezione per Vertaldi e Giambruni classe 1972, e senza grande talento offensivo una squadra in grado di risollevarsi dopo la retrocessione; a questo scopo sicuramente non giovano scoppole come quella rimediata ierisera dalla Consum.it. Unica nota lieta per i valdelsani la prestazione di Luca De Giuli, che è piaciuto per intensità e talento messo in mostra.
Al termine delle tre gare si è svolta la gara del tiro da tre punti: Francesco Bonelli del Costone, Tommaso Arrigucci di Colle e Stefano Mari del Chianti si sono dati battaglia scagliando 25 tiri dalla nuova distanza regolamentare. Alla fine l'ha spuntata il costoniano Bonelli senza grande difficoltà con 18 punti totalizzati. Gli altri premi individuali sono andati a Niccolò Franceschini, quale miglior realizzatore della serata, mentre a Luca De Giuli è stato conferito il premio per il giocatore che ha dimostrato più cuore in campo: quest'ultima coppa in particolare, consegnata da Valentino Ceccherini, era pregna di significato per il ricordo del grande Alberto, che sul parquet gettava sempre il cuore oltre l' ostacolo.
Questi i punteggi delle tre partite disputate:
Chianti Basket 40 – 29 Colle Basket. Chianti: Ghezzi 4, Cappelli 6, Bindi J. 6, Bindi N. 2, Mari 3, Mucciarelli 3, Bruni 3, Migone 6, Carnaroli 4, Viviani 1, Frati.
Colle: De Giuli 10, Mazzi 2, Arrigucci 1, Vertaldi 4, Capaccio 2, Imbrò 2, Peruzzi 1, Logi 7, Giambruni ne, Golini, Sampieri , Sozzi ne, Cacciante.
Consum.it 41 – 19 Colle Basket. Consum.it: Franceschini 10, Gambelli 4, Bonelli 2, Cessel 6, Solfrizzi 4, Castri 4, Spampani, Benincasa 2, Rosa 1, Catoni, Bruttini 6.
Colle: De Giuli 3, Imbrò 1, Capaccio 3, Logi, Giambruni, Sampieri, Mazzi 5, Peruzzi 2, Arrigucci, Sozzi 2, Cacciante, Vertaldi ne, Golini ne.
Consum.it 31 – 23 Chianti Baket. Consum.it : Franceschini 6, Gambelli 2, Bonelli 8, Cessel 4, Soolfrizzi 3, Castri, Spampani 4, Benincasa 2, Rosa, Catoni, Bruttini 2.
Chianti: Mucciarelli 2, Ghezzi 2, Cappelli 2, Bindi J. 2, Bindi N. 3, Bruni 6, Migone, Carnaroli 3, Viviani, Mari 2, Frati.