di ottobre 2010

U19F-Costone 52 - Livorno 69

29/10/2010

A2-Presentazione Costone vs Battipaglia

29/10/2010

A2-Commento vittoria a La Spezia

29/10/2010

U19F-Presentazione squadra Under 19 Femminile

29/10/2010

U17F-Presentazione squadra Under 17 Femminile

29/10/2010

U15F-Presentazione squadra Under 15 Femminile

29/10/2010

U13F-Presentazione squadra Under13 Femminile

29/10/2010

U14M-Costone 73 - Aretina 46

28/10/2010

SerieA2-Il Costone fa sul serio.

27/10/2010

SerieC-Il Costone è in vetta alla classifica.

27/10/2010

U19M-Empoli 53 - Costone 61

26/10/2010

U15M-Costone 96 - Chiusi 42

25/10/2010

SerieA2-La Spezia 53 - Costone 60

25/10/2010

SerieC-Costone 67 - Passignano 38

25/10/2010

SerieC-Presentazione Costone vs Passignano

23/10/2010

SerieA2-Presentazione LaSpezia vs Costone

23/10/2010

U21M-Costone 67 - Montevarchi 54

19/10/2010

SerieC-Commento sul derby

19/10/2010

U19F-Lucca 27 - Costone 60

19/10/2010

U19F-Costone 72 - Prato 26

19/10/2010

SerieC - Costone 51 - Cus 41

18/10/2010

SerieC-Primo derby stagionale tra Costone e Cus Siena

16/10/2010

SerieA2-Il Costone riposa in attesa di La Spezia

14/10/2010

SerieC-Presentazione Costone-Cus

13/10/2010

SerieC-Montevarchi 49 - Costone 79

11/10/2010

SerieA2-Pomezia 32 - Costone 39

11/10/2010

SerieA2-Presentazione Pomezia - Costone

08/10/2010

SerieC-Presentazione Montevarchi - Costone

06/10/2010

Inaugurazione del Braciere

04/10/2010

SerieC-Il Punto della Situazione a Settembre

04/10/2010

SerieC-Costone 55 - Pontedera 59

04/10/2010

A2F-Costone 66-Rende 36

03/10/2010

SerieC-Presentazione Costone-Pontedera

02/10/2010

A2F-Presentazione Costone - Rende

01/10/2010

Spettacolo di beneficenza al Costone

01/10/2010

A2F-Costone 66-Rende 36

Basket A2 donne – Girone Sud
66-36
LA CONSUM.IT COSTONE STRITOLA LA CALABRA MACERI RENDE, NELLA PRIMA DI CAMPIONATO
Buona prestazione da parte di tutta la squadra, con le nuove subito in evidenza.
CONSUM.IT COSTONE SIENA: Consolini 4, Biscarini 13, Costa 8, Grillo 7, Petrassi 6, Reke 18, Piroli 7, Oliva 3, Bozzi Ca, Tenzoni. All. PF Binella.
CALABRA MACERI RENDE: Monaco 5, Strano 1, Manzini 16, Lauria 5, Umos 8, Del Monaco 1, Castagna, Gallo, Zoccali ne, Morrone ne. All. Lopez.
ARBITRI: Guidi e Rossetti.
Note: parziali (20-7, 34-16, 44-26); TL Siena 3/4, TL Rende 11/19.
Roberto Rosa
SIENA – Tutto fin troppo facile per la Consum.it Costone che nella prima di campionato spazza via la Calabra Maceri Rende, chiudendo l’incontro con un devastante 66-36. <Che nessuno si faccia illusioni - questo il monito di coach Binella a fine gara negli spogliatoi, che in conferenza stampa aggiunge – il divario tecnico tra le due squadre è apparso enorme sin dalle prime battute di gioco, ma sono contento per come la squadra si è saputa proporre, in particolar modo con le nuove, Costa e Biscarini, che hanno dimostrato di essersi inserite a perfezione nei nostri schemi. E’ chiaro – conclude il coach costoniano - che lo spessore del girone è di tutt’altra fattura, quindi dovremo rimane con i piedi in terra e proseguire nel nostro lavoro>;
un commento più che eloquente, che in sintesi fissa la cronaca della gara. La partenza delle senesi è di quelle brucianti: 11-0, ed una sola squadra in campo. Fino all’intervallo si assiste ad un monologo bianconero, poi – dopo la ripresa – ecco giungere una terza frazione assolutamente equilibrata, dove le ospiti sembrano aver recuperato un po’ di fiducia in se stesse, con Manzini in cabina di regia, a sostenere la manovra delle giocatrici in rosso, mentre non morde l’ex Clara Del Monaco, 35’ in campo, ma un solo punto dalla lunetta. Nell’ultimo quarto però, Petrassi e compagne mettono nuovamente la quinta marcia e per le calabresi non c’è proprio più nulla da fare. Oltre alla solita Lauma Reke, top score dell’incontro con i suoi 18 punti, c’è da registrare l’inserimento anche delle più giovani con Caterina Bozzi, cambio per Petrassi, e le giovani Vittoria Renzoni e Anna Maria Oliva, al loro debutto assoluto in serie A2, quest’ultima a canestro con un tiro al fil di sirena da quasi metà campo, che porta definitivamente a +30 il vantaggio della compagine senese.

Basket Donne Serie A2 - Girone E
PER LA CONSUM.IT COSTONE TUTTO FIN TROPPO FACILE CONTRO RENDE.
Roberto Rosa
<Che nessuno si faccia illusioni. Il vero volto del campionato deve ancora mostrare tutto il proprio profilo. Incameriamo con merito questi primi 2 punti conquistati contro Rende, consapevoli che i prossimi impegni saranno di tutt'altra natura.> Queste le parole di coach PF Binella, subito dopo la gara vinta contro Rende, squadra a dire il vero che ha dato l'impressione di avere ancora molto da lavorare. I 30 punti finali a favore della Consum.it la dicono lunga sull'effettivo divario tecnico sceso in campo, ma aldilà di questo alcune annotazioni positive è giusto farle, prima fra tutte l'ottima impressione che hanno destato i due nuovi innesti, giunti in maglia bianconera durante l'estate: ci riferiamo alla guardia Biscarini e all'ala Costa, indomite lottatrici, che si sono gettate su tutte le palle, risultando tra le migliori in campo, assieme alla lettone Lauma Reke, già in ottima forma. Assieme a questo trio si sono messe in evidenza la capitana Valentina Petrassi, che come al solito ha diretto le operazioni in cabina di regia in maniera decisa, e le confermate Consolini, Piroli e Grillo, presenze di spessore all'interno del team costoniano. Coach PF Binella ha avuto anche modo di impiegare le seconde linee, vista la sicurezza nel punteggio già acquisita nella terza frazione di gioco, dando così buone opportunità per fare ulteriore esperienza a Caterina Bozzi ed alle esordienti in serie A2 alle giovanissime, classe '93, Vittoria Renzoni e Anna Maria Oliva, quest'ultima a segno proprio a fil di sirena con un canestro da metà campo che ha fissato il risultato finale sul 66-36. Se Rende non correrà ai ripari, saranno dolori per la società calabrese che ha messo in piedi una squadra fatta per lo più di giovani, a cui mancano dei veri e propri punti di riferimento. La Consum.it invece ha destato ottime impressioni, ma come già detto saranno necessari altri banchi di prova per capire effettivamente quali potranno essere le concrete aspettative di questa squadra che comunque ha dimostrato di avere già all'inizio di stagione una discreta capacità di amalgama e di intesa nel gioco.