di gennaio 2011

U17F-Costone 66 - Galli A 55

31/01/2011

A2F-Costone 56 - TermoCARISPE 55

30/01/2011

SerieC-Cus 56 - Costone 69

30/01/2011

SerieC- Presentazione del Derby tra Cus e Costone

28/01/2011

A2F-Presentazione Costone vs La Spezia

28/01/2011

SerieC-Costone 76 - Montecatini 67

27/01/2011

U17F-Pontedera 22 - Costone 33

26/01/2011

U17F-Firenze 67 - Costone 56

26/01/2011

U19F-Livorno 61 - Costone 44

26/01/2011

U21M-Fucecchio 64 - Costone 62

26/01/2011

SerieC-Partitissima tra Costone e Montecatini

25/01/2011

U19M-Costone 58 - Castelfiorentino 72

25/01/2011

U15M-Affrico 69 - Costone 52

25/01/2011

SerieC-Costone 72 - Montevarchi 57

24/01/2011

Teatro-Laboratorio Teatrale per Bambini

22/01/2011

Teatro-Al via la Stagione Teatrale 2011

22/01/2011

SerieC-Presentazione Costone vs Montevarchi

22/01/2011

U21M- Costone 64 - Pescia 67

21/01/2011

A2F-Orvieto 60 - Costone 54

20/01/2011

U19M-Costone 59 - Poggibonsi 44

20/01/2011

U19F-Costone 75 - Lucca 35

18/01/2011

U17F-Empoli 22 - Costone 85

18/01/2011

A2F-Presentazione Orvieto vs Costone

18/01/2011

SerieC- Il Costone chiamato ad un tour de force

17/01/2011

U15M-Costone 59 - Sales 51

17/01/2011

SerieC-Pontedera 43 - Costone 57

17/01/2011

EsoM-Bella figura degli Esordienti del Costone a Cesenatico

14/01/2011

SerieC-Presentazione Pontedera vs Costone

14/01/2011

U19F-Prato 33 - Costone 54

14/01/2011

U17F-Costone 88 - Grosseto 31

14/01/2011

A2F- Presentazione Costone vs Pomezia

14/01/2011

Ringraziamenti al Costone di Alessandra Paciotti

12/01/2011

A2F-Sconfitta inattesa a Rende per le ragazze di Binella

12/01/2011

SerieC-Costone al secondo posto in classifica

12/01/2011

U21M-Montevarchi 65 - Costone 50

11/01/2011

SerieC-Il punto sulla situazione

10/01/2011

SerieC-Costone 59 - Monsummano 46

10/01/2011

SerieC-Presentazione Costone vs Monsummano

10/01/2011

A2F-Presentazione Rende vs Costone

07/01/2011

SerieC-Il Costone torna sconfitto da Livorno

07/01/2011

SerieC-Presentazione Liburnia vs Costone

05/01/2011

Carla Morrocchi Paciotti ci ha lasciato

02/01/2011

Veglione di San Silvestro al PalaOrlandi

02/01/2011

1° partita di volley al PalaOrlandi

02/01/2011

SerieC-Presentazioni gare vs Liburnia e Monsummano

02/01/2011

A2F-Presentazione Rende vs Costone

02/01/2011

SerieC-Partitissima tra Costone e Montecatini

Basket Serie C Dilettanti
E’ BIG MATCH TRA COSTONE E MONTECATINI: IN PALIO LA TESTA DELLA CLASSIFICA
Roberto Rosa
Finalmente si gioca (mercoledì 26 inizio ore 21,15 PalaOrlandi) questo tanto atteso big match tra le due squadre di vertice: Montecatini, capolista con pieno merito di un girone certamente non facile, e la Consum.it Costone Siena che fino a questo momento è riuscita a tenere il passo della super favorita alla promozione finale, il che non è poco. Inizialmente si doveva giocare il 18 dicembre, poi la gara fu rinviata, su richiesta della società ospite, a causa delle condizioni stradali dopo la nevicata ed il gelo di quel periodo. Due le sconfitte per i termali (Monsummano e Pistoia), tre per i senesi (in casa con Pontedera e Foligno ed in trasferta a Livorno nella prima uscita del 2011). In palio stasera, oltre il prestigio per un’affermazione in una gara così importante, c’è il primato in classifica che Montecatini potrebbe consolidare se riuscirà ad espugnare il PalaOrlandi, mentre per il Costone l’occasione è di quelle irripetibili: agganciare la capolista a quota 28 in classifica. E’ ovvio che, comunque vadano le cose, per entrambe le contendenti poco o nulla varierà: siamo dell’avviso che Montecatini alla fine verrà premiata per gli sforzi societari che ha compiuto dopo l’azzeramento della propria situazione che l’ha estromessa da un contesto nazionale di alto livello. Anche la Consum.it sarà sempre la stessa, sia in caso di vittoria che di sconfitta; il secondo posto è assodato e l’eventuale conquista della vetta non farebbe certamente montare la testa ai ragazzi di Andrea Zanotti che con estrema umiltà, ma con tanta determinazione, hanno iniziato questa stagione, consapevoli di non dover recitare un ruolo da primi attori, bensì da co-protagonisti di una realtà che comunque vede il Costone primeggiare da anni in questa categoria. Montecatini è formazione ben allestita che può contare sull’apporto di validi giocatori, tra cui spicca il nome di Davide Bonora, un lusso per questa serie; anche i vari Tessitori, Niccolai, Tommei, Giarelli e Strozzalupi contribuiscono ad arricchire un roster assai variegato che fa della valenza tecnica la propria arma migliore. Altro dato interessante, certamente da non sottovalutare, consiste nei numeri espressi dalle rispettive difese: 921 i punti incassati dai termali in 16 gare, contro i 920 dei senesi, il che significa una media di 57.5 punti incassati a partita. Sul fronte offensivo comunque gli ospiti possono contare sul quarto migliore attacco del girone, mentre il Costone è appena al nono posto di questa specifica graduatoria. C’è da attendersi quindi un confronto dove gli attacchi verranno forse sacrificati a causa delle difese ferree, ma non per questo il contenuto agonistico verrà meno. Dirigeranno l’incontro i signori Melchionda e Raimondo di Roma.

 

Ricordi degli anni sessanta

Consentiteci un flash back sulla storia di entrambe le società che stasera si affronteranno, grazie alla foto che siamo andati a scovare nei nostri archivi. Si tratta di uno scatto effettuato nel 1964 a Pistoia, durante il I Trofeo Cappellini: in semifinale si trovarono di fronte proprio il Costone e Montecatini Terme: i ragazzi di Giorgio Brenci, che disputavano a quei tempi il campionato juniores, ebbero la meglio, dopodichè riuscirono a conquistare il trofeo battendo la squadra di casa, Pistoia, formazione di I divisione, in finale per un punto. Il capitano di allora, Giovanni Centini, ricorda così quei momenti: <Il Boccia (Sandro Boccini) fu uno spettacolo e Marco Governi, durante il riscaldamento, fece rimanere a bocca aperta tutti per le sospensioni che metteva dentro. Questo evento è rimasto per anni e per me per sempre uno dei ricordi più vivi nella nostra mente ed anche uno degli eventi più formativi. Giocammo la mattina con Montecatini, squadra forte e vincemmo; al pomeriggio, distrutti fisicamente, la finale con chi aveva organizzato la Coppa: Pistoia era nettamente superiore per età ed esperienza; quella volta dimostrammo che cosa significa gettare la determinazione, il sacrificio e la volontà in campo. Tornati a casa nessuno riuscì a dormire quella notte ed avemmo tutti dolori atroci per la quantità di acido lattico accumulata nei tessuti muscolari (aiutati forse da Aldino Ricci che ci rimpinzava sempre di vitamine). Altro episodio memorabile la perdita del Brenci che, chiaramente, in autostrada sbagliò direzione e quindi ci eravamo rassegnati di giocare senza allenatore. Poi invece arrivò.
Ultimo grande ricordo del Boccia che vinse tutto, coppa e miglior giocatore del torneo (in regalo ebbe un paio di calzini da gioco). Ce ne uscimmo dal Palazzetto al grido di: "E per il poro Cappellini: eia eia alalà.> Una storia di altri tempi, ma per vincere gare importanti, forse la ricetta è sempre la stessa. Buona partita a tutti.