di febbraio 2011

U15M-Gli ultimi due successi

28/02/2011

U19M-Le ultime due partite

28/02/2011

SerieC-Costone a riposo per lo spostamento della gara a Foligno

25/02/2011

A2F-Presentazione Costone vs La Spezia

25/02/2011

A2F-Viterbo 46 - Costone 43

23/02/2011

SerieC-Il punto sul campionato

23/02/2011

U21-Montale 50 - Costone 82

23/02/2011

A2F-Presentazione Viterbo vs Costone

23/02/2011

EsoM-Menssana 23 - Costone 24

22/02/2011

U19F-Costone 44 - La Spezia 50

21/02/2011

U17F-Costone 60 - Ghezzano 29

21/02/2011

A2F-Alcamo 66 - Costone 57

20/02/2011

SerieC-Costone 65 - Bottegone 44

20/02/2011

SerieC-Il Costone ospita Bottegone

20/02/2011

A2F-Presentazione Alcamo vs Costone

19/02/2011

A2F-Valentina Petrassi, intervento chirurgico OK

18/02/2011

SerieC-Presentazione Costone vs Bottegone

18/02/2011

A2F-Doppio turno per le ragazze di Coach Binella

18/02/2011

SerieC-Aggiornamento sul campionato

17/02/2011

A2F-Punto sul campionato

17/02/2011

U21-Costone 80 - Figline 56

16/02/2011

U17F-Fotoamatore "B" 40 - Costone 54

14/02/2011

SerieC-Galli 74 - Costone 92

14/02/2011

A2F-Costone 52 - Ancona 58

13/02/2011

U21-Poggibonsi 56 - Costone 50

12/02/2011

SerieC-Presentazione Galli vs Costone

11/02/2011

A2F-Presentazione Costone vs Ancona

11/02/2011

U15M-Chiusi 27 - Costone 78

10/02/2011

U19M-Costone 84 - Scandicci 57

10/02/2011

U14M-Matteo Vitti travolto da un pirata della strada

08/02/2011

SerieC- Il Punto sul Campionato di Guido Carli

07/02/2011

SerieC-Passignano 55 - Costone 67

07/02/2011

SerieC-Presentazione Passignano vs Costone

04/02/2011

A2F-Presentazione Costone vs Ancona

04/02/2011

U21-Costone 76 - Cerretese 35

03/02/2011

A2F-Il Costone risorge contro la capolista

03/02/2011

SerieC-Costone 65 - Bottegone 44

Consum.it Costone Siena – Valentina’s Bottegone 65 – 44
Consum.it: Franceschini N. 13, Castri 5, Bonelli 5, Spampani 2, Benincasa 6, Franceschini F. 6, Catoni, Bruttini 14, Cessel 6, Solfrizzi 8. All. Zanotti.
Valentina’s: Giannini 7, Piccioli 3, Faloci 8, Nieri 2, Michelon 9, Rizzacasa 12, Mannocci 3, Brunetti, Lanzini, Mastrella. All. Bassi.
Arbitri: Nania e Stefanini di Perugia
Note: Parziali: 19 – 12, 38 – 23, 56 – 32. Tiri liberi: Consum.it 11/13 Valentina’s 3/10.
Larga affermazione sul parquet casalingo per la Consum.it che batte il Valentina’s Bottegone con 21 punti di scarto. I gialloverdi, pur privi anche ieri della loro bocca da fuoco principe Gambelli, sono riusciti ad imporre fin dall’inizio il loro ritmo in attacco ed a trovare ottime soluzioni con tutti i giocatori.
Il primo quarto inizia a ritmi bassi, con Bottegone che allunga da subito la difesa ed il Costone che presidia benissimo le linee di passaggio, riuscendo a ripartire in transizione. Il primo strappo i ragazzi di Zanotti lo danno a cavallo tra la prima e la seconda frazione, con un parziale di 13 a 0 che vede come protagonista indiscusso Luigi Bruttini, autore di 10 punti consecutivi; dall’altra invece parte Bottegone trova il primo canestro del tempo solo al quinto minuto, grazie a Michelon.
Tuttavia è nel terzo periodo che la partita si decide: la Consum.it prende definitivamente il largo grazie alla difesa ed i conseguenti contropiedi che questa genera. Solfrizzi ruba 8 palloni, sotto canestro Cessel impone l’alt ad ogni attaccante pistoiese, mentre nell’altra metà campo a turno i fratelli Franceschini e Castri crivellano il canestro degli ospiti da ogni posizione.
L’ultima frazione si apre con il massimo vantaggio per il Costone che grazie ad un altro canestro di Bruttini tocca il + 28; da lì in poi il match vive dei tentativi pistoiesi di rimettere in piedi la partita, tentativi che si concretizzano in un parziale di 7 a 0, che però serve solo ad allungare il pathos dei sostenitori di casa: la Consum.it porta infatti a casa la posta in palio e risponde alla vittoria di sabato di Montecatini , che aveva espugnato il parquet di Passignano.
Il prossimo impegno per i gialloverdi della Piaggia domenica prossima sul campo di Foligno.
Guido Carli

 

BASKET SERIE C – GIRONE E
TUTTO FACILE PER LA CONSUM.IT COSTONE CONTRO UNO SPENTO BOTTEGONE
65-44
CONSUM.IT COSTONE: Franceschini N. 13, Cessel 6, Solfrizzi 8, Bonelli 5, Spampani 2, Castri 5, Benincasa 6, Franceschini F. 6, Bruttini 14, Catoni. All. Zanotti.
VALENTINA’S BOTTEGONE: Piccioli 3, Nieri 2, Michelon 9, Rizzacasa 12, Mannocci 3, Falci 8, Giannini 7, Brunetti, Lanzini, Mastrella. All. Bassi.
Arbitri: Nania e Stefanini di Perugia.
Note - Parziali: (19-12, 38-21, 56-32); TL Siena 11/13, TL Bottegone 3/10.
Roberto Rosa
SIENA – Tutto facile per la Consum.it Costone contro uno spento Bottegone che già al 27’ aveva tirato giù la saracinesca per chiusura anticipata del turno. Più che una gara di campionato, è sembrato quasi di assistere ad un allenamento tra due squadre scese in campo con motivazioni assai diverse: alla fine è stata premiata la maggiore convinzione, otre che la caratura tecnica, dei costoniani intenzionati come non mai a tenere il passo della capolista Montecatini. Sin dal primo tempo si è capito che non ci sarebbe stata storia: una volta ingabbiato Piccioli, l’uomo più pericolosi dei pistoiesi, a segno con soli 3 punti, il gioco è risultato semplice. Nella prima parte della gara, i nomi di Solfrizzi, Bruttini e Bonelli sono da colorare con l’evidenziatore; da loro le giocate migliori e la spinta propulsiva per andare alla pausa lunga sul +15, dopo il +18 del 18’ (38-20). Alla ripresa del gioco è ancora il Costone a fare la partita, con Benincasa a dirigere la manovra e con uno scatenato Niccolò Franceschini che innesca il contropiede e scaglia bombe micidiali da casa sua che affossano definitivamente gli avversari. Cessel, inspiegabilmente nervoso, si becca un inutile tecnico, anche perché il tabellone luminoso indica il +27 per la Consum.it (56-29 al 28’). Faloci smuove il punteggio con due esecuzioni da oltre l’arco, ma gli ospiti sono già a farsi la doccia. Al 35’, sul 63-40, Zanotti vede i suoi in preda ad un calo “ipoglicemico”, allora con due time-out prova ad alzare la pressione sanguigna, ma l’effetto è solo un canestro nei restanti 5’ che chiudono un match senza troppi sussulti finali.