di gennaio 2012

U19F-Montecatini 38 - Costone 37

31/01/2012

U13M-Join the Game 2012

30/01/2012

DNC-Russo Cagliari 56 - Costone 60

30/01/2012

A2F-Costone 31 - Orvieto 45

30/01/2012

Il CSI promuove lo sport di base

30/01/2012

DNC-Russo Cagliari 56 - Costone 60

29/01/2012

A2F-Costone 31 - Orvieto 45

29/01/2012

A2F-Presentazione Costone vs Orvieto

27/01/2012

APF- 13° News Letter

26/01/2012

U19M-Costone 72 - Figline 54

25/01/2012

U13M-La squadra di Dragone vince le ultime due partite

25/01/2012

U19F-Costone 56 - Pisa 30

24/01/2012

DNC-Costone 72 - Livorno 67

23/01/2012

DNC-Presentazione Costone vs Livorno

21/01/2012

A2F-Presentazione Napoli vs Costone

20/01/2012

U19M-Costone 62 - Impruneta 31

18/01/2012

U17M-Costone 59 - Monteroni 41

18/01/2012

A2F-Costone 50 - La Spezia 57

16/01/2012

U15M-Costone 74 - Lastra a Signa 71

16/01/2012

U17F-Gli ultimi 2 successi per le ragazze di Davide Fattorini

16/01/2012

DNC-Galli 79 - Costone 66

16/01/2012

DNC-Presentazione Galli vs Costone

13/01/2012

A2F-Presentazione Costone vs Cestistica Spezzina

13/01/2012

Minibasket: Istruzioni per l'uso

12/01/2012

U19M-Firenze 2 53 - Costone 69

12/01/2012

U17M-Costone 68 - Impruneta 47

10/01/2012

U13M-Virtus 70 - Costone 18

10/01/2012

DNC-Una vittoria contro Altopascio che rilancia il Costone

10/01/2012

A2F-Il Costone in una difficile situazione di classifica

10/01/2012

U17F-Le ultime 2 vittorie in campionato.

09/01/2012

A2F-Chieti 45 - Costone 36

09/01/2012

DNC-Costone 67 - Altopascio 57

09/01/2012

DNC-Presentazione Costone vs Altopascio

07/01/2012

A2F-Presentazione Chieti vs Costone

07/01/2012

DNC-Costone 72 - Livorno 67

BASKET DNC - Girone E
La Consum.it esce vittoriosa da una gara stressante. Avversari mai domi. Partita in equilibrio fino alla fine.
CESSEL METTE LA FIRMA SUL DERBY CON LIVORNO. COSTONE NUOVAMENTE A + 4 SUL GRUPPO DEGLI INSEGUITORI
72-67
CONSUM.IT COSTONE SIENA: Franceschini N. 15, Bonelli 7, Solfrizzi 10, Bruttini 12, Cessel 15, Benincasa 4, Franceschini F. 9, Carnaroli ne, Nepi , Valenti ne. All. Collini.
BA.SE. LIVORNO: Bargelli 15, Fava 11, Vicenzini 15, Bianchi 15, Canigiani 6, Venditti 2, Maffei 3, Artioli, Lorenzi, Giusti. All. Pacini.
ARBITRI: Venturini di Capannori e Salvi di Pistoia.
Note: parziali: (17-17, 38-31, 54-46); Tiri liberi: Siena 12/22, Livorno 10/13.
SIENA - La Consum.it fa suo il derby con il Ba.Se. Livorno, dopo una partita assai intensa che si è retta sul filo dell’equilibrio fino alle battute conclusive, dove i padroni di casa sono riusciti con un control-game ad avere la meglio sui labronici. Ma quanta fatica per coach Marco Collini, che doveva fare a meno di Gambelli ancora infortunato, che sul finire della quarta frazione, nonostante le varie difese provate, si è visto riagguantare nel punteggio dagli uomini di Pacini, trascinati prima da Bargelli, poi da Fava e Bianchi che hanno con le loro fiondate demolito la zona senese. Ma andiamo con ordine: si inizia con la Consum.it obbligata ad inseguire: (5-10 al 6’), ma il Costone decide di alzare subito i ritmi, cercando di contenere nel contempo la bocca da fuoco Vicenzini, miglior realizzatore del girone. La prima sirena trova le due squadre sul 17 a 17, grazie anche a un regalo dei costoniani che consentono agli ospiti di impattare, mentre nella seconda frazione, dopo il 22-25 del 14’, Niccolò Franceschini e compagni decidono di cambiare rotta, imprimendo al gioco più concretezza, specialmente nelle azioni offensive dove, oltre le bombe del capitano, fanno molto male i canestri da sotto che scaturiscono dall’asse Cessel-Solfrizzi, con quest’ultimo in veste di assistent-man (al termine le confezionerà ben 7, conditi da una doppia-doppia: 11 rimbalzi e 10 punti segnati). Cessel addirittura ne cattura 21 di palle vaganti, stando in campo per l’intero arco della gara: epico. Chi ha fatto a cazzotti con il ferro invece è stato Bruttini (5/19 al tiro), ma alcune sue intuizioni sono maturate in momenti importanti della partita. Al 26’ i giochi sembravano prendere una piega tutta casalinga (45-34), ma Livorno non ci sta e in appena 2’ si rifà sotto (47-44). Si capisce che la gara è dunque ancora tutta da giocare, nonostante il +8 con cui si conclude la terza frazione. Disperatamente, ma con grande lucidità, Livorno infrange la zona 3-2 ordinata da Collini, il quale corre ai ripari ordinando una difesa face to face. Quando Boa Bonelli al 36’, sul 58 pari, fa esplodere la sua bomba, forse è lì che si decide il derby, un vantaggio che Pippo Franceschini dalla lunetta riuscirà a tenere saldo. <Non illudetevi – commenterà a fine gara il tecnico senese – da qui in avanti le partite saranno tutte così. E’ un campionato assai equilibrato, dove non ci sono più squadre materasso e Livorno con 10 punti in classifica ne è un chiaro esempio. Ci godiamo questa vittoria e i 4 punti di vantaggio in classifica>. I conti del coach senese non fanno una grinza, infatti S.Giovanni Valdarno perde a Monsummano e dietro alla capolista Consum.it si forma un terzetto assetato di punti, composto da Monsummano, Galli, e Trony Cagliari.
Roberto Rosa

 

Consum.it Costone Siena – Ba.Se Costruzioni Livorno 72-67
Consum.it: Franceshini N.15, Carnaroli ne, Bonelli 7, Valenti ne, Benincasa 4, Franceschini F.9, Bruttini 12, Nepi ne, Cessel 15, Solfrizzi 10. All: Collini.
Ba.Se: Giusti, Vicenzini 15, Fava 11, Maffei 3, Bianchi 15, Lorenzi, Venditti 2, Bargelli 15, Artioli, Canigiani 6. All: Pacini.
Arbitri: Venturini e Salvi.
Note: Parziali: 17-17, 38-31, 54-46. Tiri liberi: Consum.it 12/22, Ba.Se 10/13.
Il Costone torna a vincere e batte sul parquet casalingo Livorno, terz’ultima in classifica ma in grado di opporre una resistenza agguerrita e di far sudare fino in fondo la vittoria alla Consum.it. . I gialloverdi dal canto loro erano privi del loro bomber, la guardia Gambelli, ma hanno potuto gioire del ritorno in campo del loro capitano Niccolò Franceschini, alla fine della partita miglior realizzatore con 15 punti al pari di Andrea Cessel.
Primo quarto da subito equilibrato con i senesi che rispondono colpo su colpo ai tentativi degli ospiti e viceversa: sugli scudi Bargelli e Vicenzini per la Ba.Se , Solfrizzi e Cessel per i padroni di casa. Nel secondo quarto tuttavia il Costone allunga sugli avversari quel tanto che basta che per tenere i labronici a distanza di sicurezza, grazie anche ad un Solfrizzi decisamente tanto ispirato quanto ispiratore, come dimostrano i 7 assist portati in dote alla causa. Ad impedire la fuga gialloverde ci prova Bianchi, ottimo alla fine con una prestazione da 15 punti e 9 rimbalzi, ma Livorno paga le troppe palle perse di Vicenzini, testimonianza di una cattiva gestione nonostante la buona prova dal punto di vista realizzativo e l’assenza forzata dal campo di Canigiani, autore di cinque falli in ben pochi minuti.
La Consum.it resiste dunque fino in fondo ai tentativi di rimonta da parte degli ospiti e porta a casa un importante successo dopo l’ultima sconfitta in trasferta; miglior giocatore della partita Andrea Cessel a cui va il merito dell’ennesima prestazione solidissima con ben 21 rimbalzi catturati, stavolta condita anche da 15 punti fondamentali per la vittoria.
In classifica la Consum.it è ancora prima, con quattro lunghezze di vantaggio sul trio composto da Cagliari, Monsummano e San Giovanni Valdarno: proprio queste ultime due formazioni si affrontavano in questo stesso turno e il Costone ha potuto approfittare della vittoria di Monsummano che ha appaiato in classifica il Galli, fino a questo momento seconda solitaria dietro ai gialloverdi senesi.
Guido Carli