di gennaio 2012

U19F-Montecatini 38 - Costone 37

31/01/2012

U13M-Join the Game 2012

30/01/2012

DNC-Russo Cagliari 56 - Costone 60

30/01/2012

A2F-Costone 31 - Orvieto 45

30/01/2012

Il CSI promuove lo sport di base

30/01/2012

DNC-Russo Cagliari 56 - Costone 60

29/01/2012

A2F-Costone 31 - Orvieto 45

29/01/2012

A2F-Presentazione Costone vs Orvieto

27/01/2012

APF- 13° News Letter

26/01/2012

U19M-Costone 72 - Figline 54

25/01/2012

U13M-La squadra di Dragone vince le ultime due partite

25/01/2012

U19F-Costone 56 - Pisa 30

24/01/2012

DNC-Costone 72 - Livorno 67

23/01/2012

DNC-Presentazione Costone vs Livorno

21/01/2012

A2F-Presentazione Napoli vs Costone

20/01/2012

U19M-Costone 62 - Impruneta 31

18/01/2012

U17M-Costone 59 - Monteroni 41

18/01/2012

A2F-Costone 50 - La Spezia 57

16/01/2012

U15M-Costone 74 - Lastra a Signa 71

16/01/2012

U17F-Gli ultimi 2 successi per le ragazze di Davide Fattorini

16/01/2012

DNC-Galli 79 - Costone 66

16/01/2012

DNC-Presentazione Galli vs Costone

13/01/2012

A2F-Presentazione Costone vs Cestistica Spezzina

13/01/2012

Minibasket: Istruzioni per l'uso

12/01/2012

U19M-Firenze 2 53 - Costone 69

12/01/2012

U17M-Costone 68 - Impruneta 47

10/01/2012

U13M-Virtus 70 - Costone 18

10/01/2012

DNC-Una vittoria contro Altopascio che rilancia il Costone

10/01/2012

A2F-Il Costone in una difficile situazione di classifica

10/01/2012

U17F-Le ultime 2 vittorie in campionato.

09/01/2012

A2F-Chieti 45 - Costone 36

09/01/2012

DNC-Costone 67 - Altopascio 57

09/01/2012

DNC-Presentazione Costone vs Altopascio

07/01/2012

A2F-Presentazione Chieti vs Costone

07/01/2012

Il CSI promuove lo sport di base

UN MANIFESTO PER LO SPORT DI BASE

<E’ arrivato il momento di “dare voce ai diritti ed ai problemi delle società sportive”. Da tempo infatti le società sportive “tirano avanti” tra mille difficoltà e mille fatiche continuando a svolgere un servizio educativo e sociale che costituisce un patrimonio dal valore immenso per tutto il Paese.> Questo è il pensiero di Massimo Achini, presidente nazionale del Centro Sportivo Italiano, il quale aggiunge: <Il momento di “crisi” che il Paese sta attraversando ha investito tutti ed inevitabilmente anche il mondo dello sport. Il problema però è che nessuno sembra occuparsi dei problemi delle società sportive, dando per scontato che queste continueranno a “tirare avanti” come hanno sempre fatto. Le società sportive di base – prosegue il numero uno del CSI - rappresentano il 53% del volontariato del Paese. Non è più accettabile il fatto che non sia riconosciuta loro la dignità del servizio educativo e sociale che svolgono. Non è più accettabile lasciare nel “silenzio” le loro fatiche e difficoltà.>
Per dare più consistenza a questa forte presa di posizione, il CSI – ha aderito a un’idea sostenuta da un gruppo di società sportive che ha costituito un Comitato per promuovere la prima assemblea nazionale delle società sportive a livello Nazionale che dovrebbe svolgersi a fine febbraio (la data è in via di definizione). L’assemblea sarà aperta a tutte le società sportive del Paese, indipendentemente dalla disciplina, federazione, ente al quale appartengono.
La finalità di questa iniziativa è quella di voler portare alla luce il prezioso lavoro delle società sportive. Nel frattempo è stato redatto un primo manifesto per dare più consistenza alla forte presa di posizione, è stato redatto un “manifesto” articolato su 12 punti. Qui di seguito ne riportiamo il testo in forma integrale.


MANIFESTO

1. Riconoscimento dell’attività sportiva come “Bene di interesse collettivo” e diritto con dignità costituzionale, così come indicato dal Libro Bianco sullo sport promulgato dall’Unione Europea nel 2007;
2. Riconoscimento del “Valore sociale dello Sport” nelle leggi di settore, a partire dai Piani Sanitari Nazionali e Regionali e dalla legge istitutiva delle Fondazioni Bancarie;
3. Sostituire la consuetudine delle gare d'appalto al massimo ribasso per la gestione degli impianti sportivi pubblici con l’affermazione di criteri fissati in Convenzioni o procedure concorsuali, capaci di valorizzare la qualità del volontariato e dell’associazionismo sportivo attivo sul territorio;
4. Premialità del “valore sociale” delle attività svolte dalle (ASD) Associazioni Sportive Dilettantistiche, con particolare riferimento alle attività di Inclusione, a quelle per le persone anziane e a quelle rivolte alla cura di determinate patologie;
5. Provvedimenti urbanistici che consentano un nuovo sviluppo dell’impiantistica sportiva e facilitino gli interventi di manutenzione e riqualificazione operati dal non profit sportivo;
6. Salvaguardia delle facilitazioni fiscali per le (ASD) Associazioni Sportive Dilettantistiche, come presupposto per il loro funzionamento e il loro sviluppo sul territorio;
7. Introduzione della limitazione di responsabilità civile per le ASD, insieme all’introduzione di normative e regolamenti di semplificazione burocratica e fiscale;
8. Riconoscimento del volontariato sportivo, accesso ai Centri di Servizio del Volontariato per la formazione dei volontari, possibilità di utilizzare i giovani del servizio civile con esplicito riferimento da parte della legge 64/2001;
9. Garanzia della proprietà dei diritti sulla comunicazione e sul marchio per gli eventi proposti dalle ASD, raccogliendo in tal senso una pressione che sta crescendo in Europa proprio da parte di associazioni sportive di base;
10. Riconoscimento delle attività formative svolte dalle ASD;
11. Riconoscimento all’attività formativa e vivaistica svolta dalle ASD nei confronti dei giovani talenti che proseguono nella carriera sportiva e professionistica. Questo riconoscimento andrà sostenuto dalle società professionistiche nei confronti delle ASD di provenienza dei giovani talenti;
12. Buono fiscale destinato alle famiglie per la pratica sportiva non professionale, agonistica e non agonistica.

Per dare forza al movimento, il Centro Sportivo Italiano chiede di aderire a questo appello. L’adesione e la sottoscrizione del “manifesto” la si potrà effettuare contattando la segreteria provinciale del CSI, con sede in Piazza dell’Abbadia 6, tel. 0577 48470, il martedì, mercoledì e giovedì, ore 18-19,30. www.csisiena.net. E’ un gesto semplice, ma che può “Dare voce allo sport di base”!