di agosto 2013
IL COSTONE BASKET SIENA PALADINO DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI

MORBIDI E GHEZZI: <CI AUGURIAMO CHE QUESTA NOSTRA INIZIATIVA POSSA CONTRIBUIRE A CREARE IL GIUSTO CLIMA PER IL RILANCIO DEL SISTEMA “SIENA”>
<Se devo essere sincera, una volta che la proposta si è concretizzata al nostro interno, non credevo proprio che nel giro di pochi giorni avrebbe potuto trovare il consenso dei vertici di Banca Mps e la sua conseguente approvazione.> Questa la dichiarazione a caldo di Patrizia Morbidi, appena uscita dall’Ufficio Comunicazione della Banca Mps dove nella giornata di ieri sono stati depositati gli accordi sottoscritti dai presidenti delle due Associazioni sportive del Costone. La proposta, presentata ai piani alti di Palazzo Salimbeni, ha dunque bruciato inaspettatamente ogni tappa, giungendo sino al tavolo del presidente Profumo e dell’AD Viola; evidentemente a una proposta di questo tenore difficilmente si poteva dire di no, in quanto in essa è contenuta la chiara volontà da parte del Sodalizio costoniano, di collaborare fattivamente al rilancio dell’Istituzione cittadina per antonomasia. <Il fatto che in questo particolare momento Banca Monte dei Paschi di Siena abbia sospeso ogni forma di sponsorizzazione – affermano i presidenti delle due Società, Patrizia Morbidi e Luciano Ghezzi – non ha interrotto lo storico legame tra Monte dei Paschi di Siena e il Costone, cementato su valori condivisi di impegno rivolto ai giovani di questa Città e alle loro famiglie; sono oltre 300 infatti i nostri tesserati tra ragazzi e ragazze che gravitano all’interno del nostro impianto sportivo. Dopo un’attenta analisi abbiamo ritenuto doveroso, questa volta con il nostro contributo, sostenere la causa a favore della Banca senese con un’iniziativa che ci auguriamo possa rendere una particolare visibilità, al fine di poter creare il giusto clima che consideriamo indispensabile per il rilancio di Siena e del suo territorio.> Luciano Ghezzi, presidente della società di basket femminile, non è potuto intervenire al breve, ma significativo saluto che si è tenuto nel pomeriggio di ieri in Rocca Salimbeni in quanto lontano da Siena, mentre Patrizia Morbidi si è incontrata con Profumo nel suo ufficio di presidenza: <Ho ringraziato Profumo per aver preso in considerazione questa nostra proposta, il quale ha contraccambiato nei ringraziamenti. Poi si è lasciato andare anche ad una piccola confessione: da giovane anche lui si è cimentato nella pratica della pallacanestro che in seguito ha lasciato per dedicarsi alla pallanuoto. La cordialità dell’incontro ha sancito come la nostra intesa proceda nel migliore dei modi. Avremo certamente altre opportunità per ribadire le finalità che ci hanno spinto in questa iniziativa sui generis, sperando che oltre ad essere apprezzato dalla Banca, possa trovare il consenso anche dall’intera Città. La nostra azione vuole essere di sostegno a tutto il sistema “Siena” che riteniamo bisognoso di spinte sinergiche come questa. Stiamo ricevendo i complimenti da parte di molte persone; questo non può che farci piacere; evidentemente il messaggio che abbiamo voluto lanciare è stato recepito nella maniera migliore. Vogliamo augurarci che questo sia solo un primo passo nei confronti della Banca Monte dei Paschi e che altre associazioni possano imitarci in tal senso.>
R.R.