di gennaio 2014
C-REG-Vittoria importante del Costone a Montevarchi

BASKET serie C regionale
MPS CORSARO SUL TURBOLENTO CAMPO DI MONTEVARCHI
68-78

MPS COSTONE SIENA: Bonelli 6, Bruttini 35, Benincasa 3, Carnaroli 7, Catoni 5, Nepi 18, Rosa, Bilotta 3, Zani 1, Mirizio. All. PF Binella.
FIDES MONTEVARCHI: Rotolo 15, Dainelli 6, Vasari 14, Sereni 10, Biccucci 12, Masini 7, Baldini 4, Taddeucci, Caponi, Endici. All. Righeschi.
ARBITRI: Fabiani e Solfanelli.
Note: Parziali: (21-23, 35-40, 43-53).

MONTEVARCHI – Azione corsara dell’Mps Costone che strappa dal turbolento campo di Montevarchi una vittoria pagata a caro prezzo, a causa dell’infortunio occorso a Francesco Bonelli che dopo 2 missili messi a segno in avvio di partita, si vede costretto a lasciare il parquet a causa di un problema al polpaccio destro, forfait a cui si aggiunge l’espulsione rimediata nel finale da Luigi Bruttini, mattatore della serata con i suoi 35 punti, reo di un alterco con Biccucci, anch’egli espulso. Ma ci sarà tempo per leccarsi le ferite, adesso la formazione di PF Binella giustamente merita di godersi un successo per nulla scontato, contro una squadra che nel turno precedente era riuscita fino all’ultimo ad impensierire la capolista Legnaia. Il Costone ha sempre controllato il match, raggiungendo anche i 14 punti di vantaggio, ma i padroni di casa sono sempre riusciti a rifarsi sotto, mettendo le cose in bilico anche nelle battute finali. Determinanti le percentuali al tiro dalla lunetta, visto che i senesi hanno avuto a disposizione ben 44 liberi, 33 trasformati. Dicevamo di Bruttini, davvero inarrestabile che ha mandato in confusione la difesa avversaria, gonfiando il bottino personale anche con i tiri liberi (13/16); ma al suo fianco si è mossa una squadra scesa in campo assai motivata, che ha avuto in Nepi, che non è un lungo, il miglior rimbalzista, oltre ad un preciso cecchino (anche per lui 13 centri dalla lunetta su 14 tentativi); 7 le catture anche per Carnaroli. Nel complesso una buona gara, dove la difesa gialloverde ha fatto sicuramente la differenza.
R.R.

 

Fides Montevarchi – Montepaschi Costone Siena 68 - 78

 

Montepaschi: Bonelli 6, Bruttini 35,Benincasa 3, Carnaroli 7, Catoni 5, Nepi 18, Rosa, Bilotta 3, Zani 1, Mirizio. All. PF Binella.
Fides: Rotolo 15, Dainelli 6, Vasari 14, Sereni 10, Biccucci 12, Masini 7, Baldini 4, Taddeucci, Caponi, Endici. All. Righeschi. 
Arbitri: Fabiani e Solfanelli.
Grande impresa esterna del Montepaschi che risponde prontamente alla battuta d’arresto rimediata nella scorsa 

tornata di campionato con San Miniato; i senesi hanno infatti espugnato il caldissimo (per usare un eufemismo) campo di Montevarchi, squadra molto ostica, in grado domenica scorsa di tenere testa fino alla fine alla regina del campionato Legnaia.
Partita davvero dura e tesa, fin troppo piena di agonismo, in cui però la difesa del Costone l’ha fatta da padrona, permettendo ai gialloverdi di condurre lungo tutto l’arco dell’incontro, fino a toccare anche un massimo vantaggio di 14 punti. L’arma in più per la squadra di Binella è stato il “solito” Luigi Bruttini, autore di un’altra prestazione monstre con 35 punti a referto, seppur macchiata dall’espulsione nel finale, a causa di un alterco con Bicucci, anch’egli allontanato dai direttori di gara Buona anche la prestazione di Nepi che ha ben spalleggiato il compagno di reparto, catturando anche numerosi rimbalzi e convertendo un gran numero di tiri liberi: questi ultimi hanno rappresentato un vero e proprio fattore all’interno del match, dato che il Montepaschi ne ha avuti a disposizione ben 44, convertendone 33.
Il Costone sale così a 16 punti, riprendendo da subito il discorso interrotto domenica scorsa, ma dovrà fare a meno per la prossima gara di capitan Bruttini, così come da valutare sono le condizioni di Francesco Bonelli, costretto ad abbandonare il campo nelle fasi iniziali per un problema al polpaccio destro.
Guido Carli