di gennaio 2014
C-REG-Partita difficile contro Agliana per un Costone privo di Bonelli e Bruttini

Serie C maschile regionale
MPS COSTONE: CONTRO AGLIANA SARA’ DURA
Assenze pesanti quelle di Bruttini (2 giornate di squalifica) e Bonelli (strappo muscolare), ma la squadra gialloverde ha in riserbo l’arma segreta, fatta di tenacia e cuore

In settimana i due referti tanto attesi sono arrivati precisi come le frecce rosse di “F.S.” in casa Costone, dove adesso si contano i danni a distanza di una settimana dall’ultimo successo conseguito in trasferta sul tumultuoso campo di Montevarchi. Il primo, di carattere medico, ha confermato quanto si temeva alla vigilia: per il play Francesco Bonelli stop di un mese a causa di uno strappo muscolare al polpaccio sinistro, mentre il secondo riguardava la giustizia sportiva: due giornate di stop a Luigi Bruttini, reo, così recita il comunicato, di un atto antisportivo reciproco con un avversario (1 giornata anche per questi) che a parere di molti sembra sia stato visto solo dagli arbitri, già in corda da oltre un’ora a causa delle intemperanze del pubblico locale (solo 240 euro di multa); Bruttini, che si è visto raddoppiare la pena in quanto capitano, dovrà quindi fare da spettatore all’incontro di questo pomeriggio (e al prossimo di S.Giovanni V.no) che vedrà il Montepaschi Costone Siena ospitare al PalaOrlandi, inizio ore 18, la Pallacanestro Agliana, squadra reduce dal successo interno contro l’Etrusca S.Miniato. I pistoiesi sono dei clienti scomodi in quanto occupano la quarta posizione in classifica forti dei loro 22 punti fin qui conquistati, e senza farne un mistero puntano dritti dritti ad un buon piazzamento nella griglia dei play-off. Nella gara di andata il Costone giocò la sua partita, terminata 61 a 51 a favore degli avversari, dominando le prime 3 frazioni e scomparendo completamente nel nulla nell’ultimo quarto (soli 2 punti segnati) dopo essere stato in vantaggio anche di 13 lunghezze. <Che la storia non si ripeti!> sembra aver detto perentoriamente coach PF Binella nell’ultima seduta di allenamento, ma l’Mps dovrà fare soprattutto i conti con una formazione assai rimaneggiata a cui mancheranno due cardini importanti della struttura; ma non mancherà certamente il solito coraggio ai ragazzi della Piaggia che anche in altro circostanze hanno saputo sopperire a situazione difficili gettando in campo tenacia e cuore.
R.R. 

 

AGLIANA E' L'OSPITE DEL COSTONE NELLA SECONDA GIORNATA DI RITORNO

Il Costone torna a calcare le tavole del parquet casalingo, luogo dell’ultimo stop subito dalla più fisica ed esperta Etrusca San Miniato, per dare seguito alla bella vittoria sul campo di Montevarchi con cui i ragazzi di Pier Francesco Binella si sono prontamente rifatti.
Ospite di turno sarà Agliana, squadra che occupa il quarto posto nella graduatoria, in virtù di 22 punti conquistati: i pistoiesi, il cui obiettivo è un buon piazzamento nella griglia playoff, sono squadra molto difficile da affrontare, capace di mettere sotto i gialloverdi anche nella gara di andata, nella quale i senesi, tuttavia, condussero per tre quarti di gioco prima di cedere si schianto nel finale.
Le preoccupazioni più grandi tuttavia per lo staff costoniano sono date dalle defezioni importanti di Francesco Bonelli e Luigi Bruttini: il primo è fermo ai box per uno strappo, rimediato nella partita contro Montevarchi, che lo terrà fermo per circa un mese, mentre per il secondo è scattata la squalifica (poi raddoppiata, in virtù del ruolo di capitano) per un alterco con un giocatore della Fides, anch’egli incorso nella stessa sanzione.
Formazione dunque rimaneggiata quella a disposizione di Binella e Dragone, che dovranno chiedere uno straordinario sforzo di grinta e cuore a tutti i componenti del roster per centrare un’altra importante vittoria nella corsa ai playoff. Palla a due alle ore 18 di questa sera al PalaOrlandi.
Guido Carli