di settembre 2014
CReg-Coppa Toscana - Asciano 47 - Costone 68

BASKET COPPA TOSCANA
MPS COSTONE SUPERA ANCHE ASCIANO E PASSA AGLI OTTAVI DI COPPA TOSCANA
47-68
BASKET ASCIANO: Sani 9, Casini 2, Franzetti 14, Sprugnoli 2, Franceschini N 10, Spadoni 6, Benocci 2, Assohou, Carapelli, Mannini, Falcai 2, Brkic. All. Franceshini
MPS COSTONE SIENA: Benincasa 9, Bruttini 7, Carnaroli 24, Nepi 2, Corzani 17, Gambelli 5, Catoni, Giannini 3, Rosa, Zani, Toscano 1, Simonetti ne. All. Binella.
ARBITRI: Zanzarella e Machetti.
Parziali: (16-26, 28-39, 41-48).

ASCIANO – L’Mps Costone espugna il PalaGrandi e passa agli ottavi di Coppa Toscana. La formazione senese doma nell’ultimo quarto i padroni di casa, staccandogli la spina e lasciando al buio i ragazzi di Franceschini, apparsi un po’ discontinui, che negli ultimi 5’ subiscono un parziale mortifero di 2-20. Fino a quel momento la gara è sempre stata aperta, con l’Mps al comando anche di 13 (28-41 a inizio ripresa), ma con Bancasciano che è sempre riuscita a riportarsi sotto. Prima frazione in equilibrio fino al 16 pari, con Carnaroli (super) e Corzani ottimi finalizzatori, poi qualcosa si inceppa tra i biancoazzurri che hanno in Sani l’uomo più ispirato e il Costone chiude il quarto con un parziale a proprio favore di 10-0. La seconda frazione appare più sterile e con ritmi più blandi e all’intervallo sono 11 le lunghezze che dividono le due squadre. Alla ripresa del gioco i locali appaiono più intraprendenti e sorretti da un Franzetti concreto e incisivo rientrano a pieno titolo in partita (35-41 al 23’). La bomba dell’ex Corzani fa respirare i gialloverdi ma al 28’ il tabellone dice 41-46. Nepi da una parte e Assohou dall’altra non graffiano, Bruttini è al di sotto del suo standard, così come Sprugnoli, e allora ci pensano Franzetti prima e Spadoni poi a far suonare l’allarme sulla panchina del Costone (45-48 al 32’) che adesso sente il fiato degli avversari sul collo; Franceschini e compagni sembrano crederci, ma è proprio qui che finiscono le munizioni per i padroni di casa, inermi sotto il tiro a raffica degli ospiti che non sbagliano più niente, trovando canestri a ripetizione con i vari Gambelli, ancora Carnaroli e Benincasa (7 assist) che firmano un devastante 17-0. <La fretta e il troppo nervosismo non sono armi a noi utili – dirà a fine gara coach Pippo Franceschini – le cose migliori le abbiamo fatte vedere quando si è giocato con la testa; dovremo lavorare sui cali di intensità che ci condizionano notevolmente.> <Ho visto dei miglioramenti rispetto alla prima gara contro la Maginot – afferma invece coach Binella – e sono abbastanza soddisfatto per come i ragazzi hanno interpretato la gara; senza dubbio stiamo crescendo.> Negli ottavi di finale l’Mps Costone incontrerà Firenze 2, gara secca questa in programma domenica 21 settembre alle ore 18 al PalaOrlandi.
R.R.