di febbraio 2015
C-REG-Presentazione Costone vs Carrara

Basket Serie C Regionale
L’MPS COSTONE VUOLE SCOLPIRE NEL MARMO L’8^ VITTORIA CONSECUTIVA.
Al PalaOrlandi arriva Carrara che all’andata seppe imporsi con grande autorità

Superato anche lo scoglio insidioso di Montevarchi, gara tutt’altro che facile visto i precedenti della gara di Siena, l’Mps Costone si appresta a ricevere questo pomeriggio il CM Carrara, squadra che all’andata seppe infliggere ai ragazzi di PF Binella una severa sconfitta (83-55). I marmiferi nello scorso turno hanno dovuto segnare il passo tra le mura amiche contro Agliana, uno stop imprevisto dato che i ragazzi di Dell’Innocenti in casa sono abituati a macinare canestri a ripetizione, anche se va detto che Agliana sta attraversando un momento assai positivo e grazie a questa vittoria la band di Bertini è salita al 3° posto in classifica a quota 24, a un solo punto dalla seconda posizione occupata dal Costone che di punti ne ha 25. I gialloverdi dunque devono a tutti i costi conservare l’imbattibilità casalinga se non vogliono correre il rischio di essere sorpassati in classifica da Agliana impegnata nuovamente fuori casa, con destinazione Livorno. Il ruolino di marcia dei ragazzi della Piaggia è sorprendente visto che sono riusciti a inanellare 7 vittorie consecutive, 13 nelle ultime 14 gare disputate. La palla a due è prevista per le ore 18,30 al PalaOrlandi.
R.R.


ARRIVA CARRARA .... IL COSTONE DEVE DARE IL MASSIMO PER MANTENERE IL PASSO

Il Costone torna a giocare al PalaOrlandi per allungare la serie di vittorie consecutive, al momento ferma a 7 e difendere la seconda piazza in classifica: ospite di turno sarà Carrara, che incrocerà le armi coi gialloverdi questa sera con palla a due alle ore 18.
La gara di andata, che pur deve essere presa con le "pinze" come termine di paragone, in quanto immediatamente successiva al terremoto del match contro Montevarchi con il suo seguito di squalifiche e penalizzazioni, rappresentò per Binella ed i suoi uomini forse il punto più basso e difficile del campionato: i marmiferi costrinsero infatti il Montepaschi ad una sonora sconfitta per 83 a 55, che tuttavia è stata il trampolino della grande rivalsa costoniana.
Questo particolare non fa che aggiungere altro pepe ad un incontro dall'importanza davvero capitale per il Costone, che vuole mantenere inviolato il fortino di Montarioso e difendere l'attuale piazza d'onore dagli attacchi di Agliana, corsara nello scorso turno proprio sul campo carrarese ed in gran forma.
Carrara dal canto suo è determinata a rimediare al passo falso e, come il Montepaschi sa bene, è squadra pericolosa in grado di punire qualunque difesa, sebbene la pericolosità del team di Dell'Innocenti sembrerebbe scendere leggermente con la lontananza dalle mura amiche.
Guido Carli