di febbraio 2015
C-REG-Presentazione Agliana vs Costone

Basket Serie C Regionale
TRASFERTA DIFFICILE PER L’MPS COSTONE CHE AFFRONTA UN VERO E PROPRIO SPAREGGIO SUL CAMPO DI AGLIANA

Trasferta difficile ad Agliana per l’Mps Costone che domenica scorsa si è vista stoppare sul proprio parquet da un granitico CM Carrara che violando il PalaOrlandi, fino a quel momento imbattuto, ha interrotto la striscia vincente dei gialloverdi che durava da 7 turni. Una battuta d’arresto comunque che non impedisce alla band di PF Binella di rimanere ancorata alla zona promozione, anche se i pistoiesi, passando con autorità sul campo di Livorno, hanno operato il sorpasso in classifica (26), scalzando l’Mps dalla seconda posizione (25). La quinta, Prato si trova distanziata di 3 lunghezze, una forbice che mette al riparo i senesi da eventuali attacchi in questa giornata, dove i lanieri affronteranno tra le mura amiche Vaiano, in un derby dalle mille sfaccettature. Certo è che la lotta per la promozione diretta in prima battuta, si può considerare tutt’altro che chiusa, fatta eccezione per la capolista Castelfiorentino che prosegue imperterrita la propria marcia in vetta a quota 32. Durante la settimana sono rientrati nei ranghi sia Gambelli che Catoni, consentendo così alla squadra di allenarsi a ranghi completi. Un match, quello odierno contro l’Endiasfalti di Agliana, che assume i connotati di un vero e proprio spareggio, con i padroni di casa che vantano il 3° attacco del girone e la miglior difesa in assoluto; insomma, un impegno arduo per Benincasa e compagni che dovranno fornire una prova maiuscola per avere ragione di un avversaria temibile e ben organizzata.
R.R. 


DIFFICILE TRASFERTA DEL COSTONE A AGLIANA
All'indomani dell'inaspettato passo falso casalingo contro Carrara, che ha bruscamente svegliato il Costone dal sogno delle sette vittorie consecutive, ad attendere i gialloverdi c'è una trasferta importantissima, che potrebbe essere il vero e proprio crocevia della stagione: Bruttini e compagni approdano infatti ad Agliana, che li ha scalzati dalla piazza d'onore in graduatoria in virtù dell'affermazione su Livorno,per giocarsi il secondo posto in un virtuale (fino ad un certo punto) spareggio.
I ragazzi di Bertini sono in piena forma, come avevano già dimostrato al PalaOrlandi in occasione delle Final Four di Coppa Toscana, cavalcano un'ottima striscia di risultati ed hanno il terzo miglior attacco e la miglior difesa dell'intero girone toscano. Il match presenta dunque numerosissime insidie per a truppa di Pierfrancesco Binella, che, tuttavia, dal canto suo ha la consapevolezza di quanto di buono fatto finora, che non può certamente essere intaccata da una sconfitta.
La debacle, tanto inattesa quanto figlia di enormi demeriti del Montepaschi, sarà anzi l'ulteriore stimolo per il Costone, che in settimana ha ritrovato Gambelli e Catoni, entrambi assenti domenica scorsa; la posta in gioco è quindi di quelle grosse, con entrambe le squadre più che mai determinate a consolidare le proprie ambizioni di promozione fin dalla palla a due di questa sera.
Guido Carli