di febbraio 2015
B-REG-Prato 55 - Costone 60

Basket Donne – Serie B
‘ALL IN’ PER L’MPS COSTONE CHE SBANCA PRATO CALANDO UN POKER DI VITTORIE
55-60 dts

Parziali: 13-13, 29-24, 40-37, 50-50.
PRATO: Morlotti 6, Lardino 4, Evangelista 12, Fatighenti 14, Sautariello 4, Innocenti 9, Chiappelli 2, Trupia 2, Gori ne, Vannucchi ne. All. Vannucchi.
MPS COSTONE SIENA: Rossini 8, Bozzi 7, Oliva 12, Piroli 7, Dragoni 6, Barbucci 13, Guastaferro 5, Nardi 2, Renzoni, Gallerini, D'Andrea ne. All. Petreni.
ARBITRI: Menicatti di Arezzo e Carlotti di Pisa.

PRATO – L’Mps Costone cala uno splendido poker, sbancando il ‘casinò’ di Prato al termine di una partita emozionante che ha visto le giocatrici senesi trionfare con un “all in” ai supplementari. Le prime mani sono di studio, dopodiché sono le padrone di casa con i tris di Evangelista e Fatighenti a vincere un piatto corposo che consente a Prato di andare a scozzare le carte all’intervallo con 5 fiches di vantaggio. Una volta tornate sul panno verde, le ragazze di Petreni comprendono che è l’ora del bluff e astutamente si rifanno sotto, grazie a puntate vincenti che vengono finalizzate da oltre l’arco con un 8/16 che al termine sarà di fondamentale importanza, così come i rimbalzi (45 in totale). Al terzo giro di tavolo l’Mps deve ancora recuperare 3 fiches, ma lo fa puntualmente cercando di giocarsi tutto all’over time. A questo punto nessuna delle giocatrici coinvolte nella sfida se la sente di ‘bleffare’, sono quindi le senesi a puntare forte sfruttando al meglio uno ‘showdown’ che chiude definitivamente il gioco d’azzardo, consentendo alle costoniane di aumentare il proprio ‘cash’ in classifica.
R.R.


UN COSTONE TUTTO CARATTERE PORTA A CASA UNA VITTORIA IMPORTANTE A PRATO
Quarta vittoria consecutiva per l'ADPF Costone, che con una rimonta dell'ultimo quarto e un supplementare decisivo, ha fermato Prato, scesa in campo agguerrita e decisa a portarsi a casa la partita e guadagnare due punti importantissimi per la classifica. Grande prova di carattere quindi per le ragazze senesi che sono riuscite con grandissima determinazione a vincere la sfida con il risultato di 55-60 dts.
Inizio subito difficile per Siena: canestri sbagliati e difesa poco attenta lasciano a Prato la possibilità di portarsi avanti. Ma le ragazze di coach Petreni vogliono reagire. Qualche buona azione difensiva dà la carica per creare subito buone scelte in attacco e firmare un parziale di 0-8 grazie a Barbucci da tre e Oliva con cinque punti consecutivi. Purtroppo però il Costone non riesce a scappare via, la difesa a tratti incostante e l'attacco poco decisivo fanno sì che Prato recuperi lo svantaggio, chiudendo il primo quarto sul 13 pari. Al rientro Siena mostra gli stessi problemi del primo periodo: difesa molle, incostante e a tratti poco intensa, e attacco poco preciso e efficace. Il primo canestro viene messo a segno dalle senesi dopo 2 minuti di gioco, mentre le padrone di casa sono più precise e acquistano sempre più fiducia. Alzati un po' ritmo e intensità, Siena mostra di avere le carte per essere davvero pericolosa e accorcia le distanze. Non appena però viene abbassata la guardia, Prato punisce con precisione. Il Costone insegue e non molla: nonostante i contropiedi non realizzati e qualche occasione in attacco sprecata, la squadra di Petreni rimane in partita, e il primo quarto termina 29-24.
Dopo l'intervallo lungo l'ADPF Costone impiega qualche minuto, ma poi ingrana la marcia: alza l'intensità e fa buone scelte in attacco permettendo così di recuperare lo svantaggio, ma come le senesi abbassano il ritmo, Prato ne approfitta e l'aggressività delle padrone di casa non permette facili conclusioni a Siena.
Nel quarto periodo il ritmo è alto in difesa e in attacco. Prato apre con una tripla, a cui risponde subito il Costone. Entrambe le squadre provano a giocarsi il tutto e per tutto gli ultimi 10 minuti di gioco. Siena non vuole concedere nulla alle padrone di casa, lotta e con un buon gioco di squadra rimonta prendendosi canestri importanti grazie ai sei punti consecutivi di Rossini, e ai canestri ancora di Oliva e Barbucci. A 7 minuti dalla fine la situazione è in perfetta parità. I nervi sono tesi e l'intensità alta: come una delle due squadre mette la testa avanti, subito le avversarie rispondono a tono. Il punteggio è di 50 pari alla fine dei tempi regolamentari. Nel tempo supplementare sono le ragazze di Petreni ad essere più incisive: la situazione è speculare a quella dell'andata e le senesi sanno bene come non vogliono che si concluda. Sono dieci i punti segnati in cinque minuti di gioco da parte del Costone, che concede pochissimo alle avversarie. La partita termina con il punteggio di 55-60. Quarta vittoria consecutiva dunque per Siena, che sembra una squadra molto lontana da quella delle partite di andata. Le ragazze hanno acquisito fiducia e consapevolezza dei propri mezzi, scendono in campo con grinta, carattere e determinazione e mostrano grande voglia di vincere per concludere il campionato al meglio.

Ufficio Stampa ADPF Costone Siena