di marzo 2015

C-REG-Synergy 70 - Costone 81

30/03/2015

B-REG-Costone 59 - Lucca 53

29/03/2015

C-REG-Presentazione Synergy vs Costone

27/03/2015

B-REG-Presentazione Costone vs Lucca

27/03/2015

E’ INIZIATA LA RACCOLTA DELLE FIGURINE DEL COSTONE

27/03/2015

U14M-I ragazzi del Costone ritrovano la vittoria dopo alcune battute di arresto

25/03/2015

Aquilotti 2004 - E' giallo-verde il 21° Trofeo Ciccarelli

23/03/2015

C-REG-Costone 41 - Castelfiorentino 63

23/03/2015

B-REG-Viareggio 58 - Costone 50

23/03/2015

C-REG-Presentazione Costone vs Castelfiorentino

21/03/2015

B-REG-Presentazione Pontedera vs Costone

20/03/2015

Costone News

20/03/2015

BANCA MEDIOLANUM OSPITE ALLA CONVIVIALE DEL COSTONE

19/03/2015

C-REG-Arriva CastelFiorentino e il Costone attende la capolista con rispetto e determinazione

19/03/2015

B-REG-Costone 47 - Livorno 50

16/03/2015

C-REG-Galli 66 - Costone 88

15/03/2015

B-REG-Presentazione Costone vs Livorno

14/03/2015

U17B-I ragazzi di coach Masueto ancora imbattuti

14/03/2015

C-REG-Presentazione Galli vs Costone

13/03/2015

U17A-Una vittoria e una sconfitta nelle ultime due gare

11/03/2015

Il punto della situazione in casa Costone - di Guido Carli

09/03/2015

C-REG-Il Costone ritrova la vittoria contro Poggibonsi

09/03/2015

B-REG-Ghezzano 42 - Costone 50

08/03/2015

C-REG-Presentazione Costone vs Poggibonsi

07/03/2015

Costone News

06/03/2015

Presentazione Ghezzano vs Costone

06/03/2015

LA SITUAZIONE IN CASA COSTONE, SPONDA FEMMINILE E MASCHILE

05/03/2015

C-REG-Livorno 71 - Costone 66

02/03/2015

B-REG-Costone 46 - Massa e Cozzile 39

02/03/2015

C-REG-Il Costone ritrova la vittoria contro Poggibonsi

Basket Serie C Regionale
TORNA IL SORRISO IN CASA COSTONE. MPS CON AUTORITA’
Senza storia il derby con Poggibonsi. Interrotto un digiuno che durava da 3 turni.
64-50

Parziali: 20-9, 42-21, 49-34
MPS COSTONE SIENA: Carnaroli 4, Bruttini 23, Nepi 18, Gambelli 13, Corzani, Rosa 3, Zani 3, Catoni, Toscano, Simonetti. All. Binella.
SICUREZZA GLOBALE POGGIBONSI: Del Mastio 3, Lotti 3, Borgianni F. 4, Peruzzi 11, Moroni 1, Costantino 3, Manetti 16, Caniggia 2, Rumachella 4, Landi 3. All. Meoni.
ARBITRI: Menicatti e Bernini.

SIENA – Torna a muovere la classifica l’Mps Costone dopo tre stop consecutivi, e lo fa in occasione del derby contro Poggibonsi in una gara che ha visto sempre al comando delle operazioni la squadra di casa, mai in affanno nonostante l’assenza pesante di Benincasa, costretto in tribuna a causa di un risentimento muscolare. Regolarmente in campo invece Gambelli che apre le danze con una tripla delle sue, subito imitato da Nepi. L’Mps non perde tempo e prova a scappare (12-2 al 6’), con Bruttini che prende di mira il canestro avversario. Ai rimbalzi i gialloverdi fanno la voce grossa approfittando delle assenze tra gli ospiti di Pelosi e Mario Borgianni. Alla prima sirena sono 11 le lunghezze di vantaggio per i ragazzi di PF Binella, che raddoppiano lo scarto alla pausa lunga, nonostante la concessione di troppe seconde palle ai giallorossi. La gara sembra già archiviata, ma alla ripresa del gioco sul parquet si vede un Poggibonsi diverso, più motivato, aggressivo al punto giusto, tanto da ricucire in parte lo strappo (46-34 al 27’). Pronto il time-out di Binella, così come la tripla di Gambelli che rompe il ghiaccio dopo 5’ di azioni andate in fumo. Dalla parte opposta Borgianni commette il 4° fallo e Meoni tenta con la zona, ma prima Zani, appena entrato, e poi Rosa dall’angolo basso infilano delle bombe che decretano il +20 al 33’ e derby sul quale iniziano a scorrere i titoli di coda, anche se c’è ancora il tempo per annotare buone trame offensive sull’asse Corzani-Carnaroli, oltre a qualche preziosismo del duo Bruttini-Nepi sempre con il proiettile in canna. Poggibonsesi troppo nervosi (ben 3 tecnici) e non all’altezza del derby d’andata dove il Costone la spuntò in un finale concitato, anche se Peruzzi e Manetti provano fino in fondo a rimanere a galla. Una vittoria questa che fa ritrovare il sorriso in casa Costone che consolida la sua posizione in zona promozione, subito a ridosso delle battistrada.
R.R.
 

Montepaschi Costone Siena – SG Poggibonsi 64 – 50
Montepaschi: Zani 3, Simonetti, Carnaroli 4, Gambelli 13, Rosa 3, Catoni, Toscano, Nepi 18, Bruttini 23, Corzani. All: Binella.
SG: Costantino 3, Del Mastio 3, Lotti 3, Manetti 16, Landi 3, Borgianni 4, Rumachella 4, Peruzzi 11, Caniggia 2, Moroni 1. All: Meoni.
Arbitri: Menicatti e Bernini.
Parziali: 20-9, 42-21, 49-34.

Torna alla vittoria il Costone dopo tre sconfitte consecutive, al termine di un derby che non ha avuto particolarmente storia, se non in alcuni momenti di appannamento dei padroni di casa.
Il Montepaschi mette subito in chiaro le sue intenzioni piazzando un secco parziale di 10 a 2 nei primi 5 minuti di gara, sospinto dall’ottimo inizio di Gambelli e dei suoi compagni di reparto, mentre l’attacco degli ospiti risulta impacciato e inconcludente, eccezion fatta per un piccolo rush a fine tempo che permette loro di chiudere la frazione sotto di 11 lunghezze.
I gialloverdi riprendono però ben presto il filo del discorso, provando ad allungare ad inizio secondo periodo fino al +15; il fortino giallorosso prova a resistere alle bordate di Bruttini e Nepi, con coach Meoni che alterna difese a uomo, a zona e miste ed i suoi uomini che alzano l’intensità in campo: i risultati arrivano, ma vengono vanificati dalle proteste ospiti, che culminano in due falli tecnici, sanzionati a Lotti ed allo stesso Meoni, i quali permettono al Costone di riallungare e toccare i 20 punti di margine.
Il terzo quarto coincide con il momento di massima difficoltà dei padroni di casa: la partita si incattivisce e scivola nella confusione, anche a causa del contributo degli arbitri, dimostratisi non all’altezza della sitruazione; Peruzzi prima ed un parziale di 7 a 0 poi, a firma Borgianni e Del Mastio, riportano sotto Poggibonsi, con il Montepaschi che segna 4 punti in 9 minuti, prima che una tripla di Gambelli ricacci indietro i belligeranti ospiti.
L’ultima frazione si apre con un 7-0 gialloverde che mette una grossa ipoteca sui due punti finali e, nonostante un seguente controparziale di 8 a 0 da parte dei ragazzi di Meoni guidati dal lungo Manetti, la partita si trascina fino al termine senza grandi spunti tecnici e preoccupazioni per Binella ed i suoi uomini.
Guido Carli