di marzo 2015

C-REG-Synergy 70 - Costone 81

30/03/2015

B-REG-Costone 59 - Lucca 53

29/03/2015

C-REG-Presentazione Synergy vs Costone

27/03/2015

B-REG-Presentazione Costone vs Lucca

27/03/2015

E’ INIZIATA LA RACCOLTA DELLE FIGURINE DEL COSTONE

27/03/2015

U14M-I ragazzi del Costone ritrovano la vittoria dopo alcune battute di arresto

25/03/2015

Aquilotti 2004 - E' giallo-verde il 21° Trofeo Ciccarelli

23/03/2015

C-REG-Costone 41 - Castelfiorentino 63

23/03/2015

B-REG-Viareggio 58 - Costone 50

23/03/2015

C-REG-Presentazione Costone vs Castelfiorentino

21/03/2015

B-REG-Presentazione Pontedera vs Costone

20/03/2015

Costone News

20/03/2015

BANCA MEDIOLANUM OSPITE ALLA CONVIVIALE DEL COSTONE

19/03/2015

C-REG-Arriva CastelFiorentino e il Costone attende la capolista con rispetto e determinazione

19/03/2015

B-REG-Costone 47 - Livorno 50

16/03/2015

C-REG-Galli 66 - Costone 88

15/03/2015

B-REG-Presentazione Costone vs Livorno

14/03/2015

U17B-I ragazzi di coach Masueto ancora imbattuti

14/03/2015

C-REG-Presentazione Galli vs Costone

13/03/2015

U17A-Una vittoria e una sconfitta nelle ultime due gare

11/03/2015

Il punto della situazione in casa Costone - di Guido Carli

09/03/2015

C-REG-Il Costone ritrova la vittoria contro Poggibonsi

09/03/2015

B-REG-Ghezzano 42 - Costone 50

08/03/2015

C-REG-Presentazione Costone vs Poggibonsi

07/03/2015

Costone News

06/03/2015

Presentazione Ghezzano vs Costone

06/03/2015

LA SITUAZIONE IN CASA COSTONE, SPONDA FEMMINILE E MASCHILE

05/03/2015

C-REG-Livorno 71 - Costone 66

02/03/2015

B-REG-Costone 46 - Massa e Cozzile 39

02/03/2015

C-REG-Galli 66 - Costone 88

Basket Serie C Regionale
IL COSTONE C’E’ DI GAMBE E DI TESTA: ANNIENTATO IL GALLI SGV
66-88

Parziali: 18-28, 30-52, 49-72
GALLI S.GIOVANNI V.NO: Nosi 2, Logi 7, Galli 6, Gironi 8, Giuliana 19, Mascherini 11, Barchielli 10, Del Bimbo 2, Giunti 1, Fedeli. All. Vada.
MPS COSTONE SIENA: Benincasa 15, Carnaroli 8, Bruttini 19, Gambelli 9, Corzani 5, Nepi 20, Catoni 5, Zani 4, Toscano, Simonetti 3. All. Binella.
ARBITRI: Luongo e Panicucci.

S.GIOVANNI V.NO - L’Mps Costone liquida la pratica S.Giovanni V.no espugnando un campo da sempre considerato ostico, che si è trasformato invece in terreno fertile per i ragazzi di PF Binella, scesi sul parquet del PalaGalli fortemente motivati e convinti che la vittoria fosse d’obbligo. Pochi minuti prima dell’inizio della gara, era arrivata la notizia della pesante sconfitta di Lucca a Montale (95-73) e quindi un successo dei senesi avrebbe consentito loro di allungare a +3 sulla quinta (Lucca). L’avvio è di quelli convincenti (7-14 al 6’), con Bruttini subito pericoloso dal perimetro e Benincasa, recuperato per l’occasione, incisivo in regia e nelle incursioni in area. Alla prima sirena il Costone è già sul +10, dopodiché una tripla di Catoni, un’azione da 2+1 di Benincasa e 3 siluri consecutivi di Nepi, partito dalla panchina e protagonista di un’ottima prova, fanno volare l’Mps sul +21. I padroni di casa annaspano e coach Vada ordina la zona, dopo aver appurato la supremazia senese nei gioco individuale; un accorgimento difensivo questo che verrà mantenuto fino alla fine, con effetti devastanti per i locali, che danno qualche segnale di reazione solo dopo la pausa lunga, piazzando con Giuliana e Mascherini sugli scudi un parziale di 11-4 che fa scendere il gap dal -22 dell’intervallo al -15 del 24’(41-56), ma si tratterà solo di una reazione momentanea. I senesi infatti riprendono in tempi rapidi in mano le operazioni e Gambelli, sostanziale la sua prova, firma nuovamente il +22 al 27’ (43-65). Da sotto Barchielli prova a fare la voce grossa, ma viene tenuto a bada dal trio Corzani-Catoni-Carnaroli, quest’ultimo infallibile nelle conclusioni con il 100% delle realizzazioni. A questo punto coach Binella, impiegando le seconde linee, consente ai vari Toscano, Zani e Simonetti di giostrare a lungo le azioni contro la zona schierata, ma poco aggressiva sul perimetro, e il quintetto baby (ben 4 under in campo) non delude le aspettative, tenendo testa con grande padronanza ai valdarnesi. Senza troppo forzare, il Costone chiude il match sul 66-88, dopo aver toccato anche il +27, proiettandosi mentalmente alla sfida di domenica prossima che vedrà arrivare al PalaOrlandi la capolista Castelfiorentino, già in possesso del primato e della matematica promozione.
R.R.

 

Galli San Giovanni V.no – Montepaschi Costone Siena 66-88
Galli: Nosi 2, Logi 7, Galli 6, Gironi 8, Giuliana 19, Mascherini 11, Barchielli 10, Del Bimbo 2, Giunti 1, Fedeli. All. Vada.
Montepaschi: Benincasa 15, Carnaroli 8, Bruttini 19, Gambelli 9, Corzani 5, Nepi 20, Catoni 5, Zani 4, Toscano, Simonetti 3. All. Binella.
Arbitri: Luongo e Panicucci.
Parziali: 18-28, 30-52, 49-72.

Il Costone si impone con autorità su un campo ostico come quello di San Giovanni Valdarno, grazie ad un approccio alla partita da grande squadra, allungando così a due la sua serie positiva e portandosi a 3 punti da Lucca, quinta classificata, che cade rovinosamente contro Montale.
Il Montepaschi, come detto, cominincia subito a mille all'ora, grazie a Bruttini e Benincasa, efficaci sia dentro che fuori dall'area ed alla prima sirena il vantaggio ospite è già in doppia cifra. E' tuttavia nella seconda frazione che i gialloverdi prendonoil largo senza che il Galli trovi le adeguate contromiusre: un super Nepi con tre bombe, emulato da Catoni con un altra tripla e da Benincasa con un 2+1, manda al tappeto gli uomini di Vada che scivolano fino al -21.
I padroni di casa passano a zona e con un moto di orgoglio provano a riavvicinarsi ad inizio secondo tempo, grazie soprattutto a Giuliana (il migliore per i suoi con 19 punti) e Mascherini, che riportano il Galli a distanza di 15 lunghezze; la reazione si dimostra però ben presto un fuoco di paglia: a salire in cattedra è Gambelli, che spegne definitivamente le velleità dei valdarnesi.
Il finale è scritto, il Montepaschi tocca anche il +27 ed il match diventa il palcoscenico per una bella esibizione dei giovani gialloverdi, bravi a tenere il campo e rintuzzare gli ultimi vani tentativi dei padroni di casa.
Guido Carli