di settembre 2016
Serie C SILVER - Coppa Toscana - VISMEDERI COSTONE 60 - COLLE BASKET 50

Basket Coppa Toscana
IL COSTONE FATICA CON COLLE, MA ALLA FINE LA SPUNTA
60-50

COSTONE SIENA: Benincasa 13, Corzani 11, Manetti 7, Bonelli 10, Frati 9, Mancini 2, Monciatti 4, Mini 2, Cocchia 2, Giannini, Zani, Nepi An. All. Binella.
COLLE BASKET: Peruzzi 14, Del Cucina 15, Nisticò 11, Novello 7, Tavani 1, Iozzi 2, Citozzi, Sampieri, Barbucci, Cacciapaglia. All. Vertaldi.
ARBITRI: Toscano e Burroni.
PARZIALI: 10-22, 22-31, 39-40.

Prima uscita stagionale per il Costone che nel derby di apertura della Coppa Toscana, supera il Colle Basket di coach Vertaldi. Ma quanta fatica per i ragazzi di PF Binella che dopo aver piazzato un 6-0 iniziale, subiscono il veemente ritorno degli ospiti che dall’8-5 del 5’ chiudono incredibilmente la prima frazione sul 10-22. La difesa senese è troppo allegra, mentre i biancorossi (Del Cucina, Peruzzi e Nisticò su tutti) fanno registrare percentuali da capogiro. Addirittura Colle si porta sul +17 al 16’ (14-31), con il Costone visibilmente in affanno. Quando suona la sirena dell’intervallo le squadre sono distanziate di 9 lunghezze, con Benincasa (tra i migliori) e compagni che riescono a rosicchiare qualcosa nella battute finali. La musica cambia totalmente nella seconda parte della gara, con i gialloverdi che mutano atteggiamento, soprattutto in difesa, mentre in attacco inizia a funzionare il tiro pesante con Manetti e Corzani implacabili da oltre l’arco. E’ così che alla terza frazione le squadre sono distanziate di un solo punto. Ultimo quarto con il Costone che pigia sull’acceleratore, consentendo a Bonelli e Frati di colpire ripetutamente da sotto e in contropiede. La bomba di Corzani firma il sorpasso sul 42-40, dopodiché il Costone non mollerà più la presa, fornendo una prova difensiva di grande intensità, con Mancini, Mini e Monciatti che si sacrificano anche ai rimbalzi. Il finale è tutto di marca senese, con i colligiani che devono subire la maggior prestanza fisica dei padroni di casa e con il punteggio che viene fissato a fil di sirena sul 60-50 grazie a un canestro dalla distanza del debuttante Lorenzo Cocchia. La squadra di Luigi Vertaldi, nonostante la sconfitta, esce a testa alta da questo confronto, mentre per il Costone molte cose da rivedere, soprattutto l’approccio di inizio gara, compresa la mentalità difensiva che nella prima parte della gara è apparsa assai rinunciataria ai rimbalzi. Giovedì prossimo si torna nuovamente in campo nel secondo turno di Coppa Toscana, ancora al PalaOrlandi, con il Basket Asciano di Filippo Franceschini.

R.R.