di ottobre 2007
A2 Femminile - Costone sconfitta a Pontedera

di Roberto Rosa

Dopo una vera e propria battaglia la Consum.it Costone deve cedere alla Castellani Pontedera che passa sul parquet del PalaCorsoni al termine di una partita equilibrata che ha avuto il proprio epilogo ad 8’ dal termine allorché la capitana Barbara Cencetti ha dovuto abbandonare la sfida a causa di un infortunio alla spalla. Fino a quel momento la squadra di coach Fattorini aveva retto bene l’urto contro una formazione sicuramente più titolata che anche sotto il profilo fisico è di gran lunga superiore alle senesi. Ma nelle ultime battute i centimetri e l’esperienza di Cencetti potevano sicuramente servire alla causa, mentre invece le ospiti - ciniche e pronte a cogliere la giusta occasione - sono riuscite a guadagnare 5-7 punti di margine, conservati poi fino al termine dell’incontro. E pensare che prima dell’intervallo la Consum.it era riuscita addirittura a mettere in seria difficoltà Pontedera, portandosi sul +8, ma alcune decisioni arbitrali, tra cui un tecnico fin troppo severo fischiato a Carù, rea di contestare una palla assegnata alle ospiti ed invece chiaramente delle senesi, hanno consentito alle giocatrici granata di impattare il risultato proprio allo scadere della seconda frazione. Senza dubbio all’appello è mancata la lituana Vengryte, non ancora al meglio delle condizioni, ma soprattutto guardata a vista da una Moua che non le ha dato tregua. Bene invece Balestra che ha colpito ripetutamente dalla distanza e bene anche Carù che assieme a Cerri aveva il non facile compito di sostituire la play Valentina Detrassi, relegata in tribuna a far da spettatrice a causa di un infortunio patito alla caviglia. Nonostante la sconfitta la Consum.it ha dato chiari segnali di esistenza, il che fa ben sperare in vista dei prossimi test, il primo dei quali verrà sostenuto in trasferta con il fanalino di coda S.Giovanni Valdarno, ancora fermo a quota 0 e dunque già nel mirino delle costoniane.