di novembre 2007
A2 Femminile - Alcamo 73 - Costone 53
BASKET SERIE A2 f. – GIRONE SUD
SICILIA AMARA PER LE SENESI
CONSUM.IT: SCONFITTA SENZA ATTENUANTI
73-53
BASKET ALCAMO: Valerio 7, Mannucci 24, Gallio 4, Barlassina 2, Adorni 12, Audere 20, Ballardini 2, Ratti 2, Calabretta, Vaccaro ne. All. Riva.  
COMSUM.IT SIENA: Petrassi 7, Balestra 11, Vengryte 18, Cencetti 3, Carù 8, Grenga M., Filippetti 6, Cerri ne, Gallerini ne, Carli ne, Grenga G. ne. All.Fattorini.
ARBITRI: Di Franco (Catania) e Parisi (Enna)
Note: Parziali (16-21, 41-33, 49-44); TL Alcamo 11/16, TL Siena 9/16.
ALCAMO – Brutta battuta d’arresto per la Consum.it Costone che in terra siciliana rimedia un -20 finale, dopo essere partita con il piede giusto nel match contro Alcamo. Ma già nella seconda frazione di gioco le senesi hanno iniziato a denunciare una scarsa condizione fisica, che poi è andata ad accentuarsi con il passare dei minuti. Alcamo, sfruttando la vena al tiro di Mannucci e Audere, rifila alle senesi un parziale di 25-12 prima dell’intervallo, ribaltando così la situazione in campo. Terza frazione dove Siena riesce a contenere le avversarie, le quali però dilagano nell’ultimo quarto chiudendo con ampio margine.
R.R.
da La Nazione Siena, 26 novembre 2007 
.
.
.
CONSUM.IT COSTONE DONNE - SERIE A2
UNA SCONFITTA NON PREVISTA
 
Nessuno si aspettava una sconfitta, tanto meno così pesante, invece la Consum.it Costone se ne è tornata dalla Sicilia con un -20 che è risultato in antitesi con il +20 climatico che le ragazze senesi hanno trovato nell’isola. Può essere stato forse il caldo a togliere il fiato alle giocatrici di Fattorini che proprio nel finale hanno denunciato una scarsa tenuta fisica? Può anche darsi, ma crediamo sia più opportuno pensare che alla lunga giocare con 6 giocatrici, come è accaduto ad Alcamo, possa risultare alquanto negativo. D’altronde in panchina ci sono anche le giovani e non sempre è il caso di gettarle nell’arena, però è anche vero che spremi oggi spremi domani, alla fine la stanchezza può anche farsi sentire. Siena ha retto colpo fino a 3/4 di gara, poi le padrone di casa hanno pigiato sull’acceleratore e non c’è stato più scampo per Petrassi e compagne, divorate dal gioco in velocità delle siciliane e dalla loro precisione al tiro. Speriamo si sia trattato solo di un incidente di percorso, accaduto in occasione di una lunga e faticosa trasferta e che il team in rosa del nostro basket possa già nella prossima occasione rifarsi. In agguato adesso c’è un’altra compagine isolana, questa volta sarda, la Virtus Cagliari, che verrà a far visita alla Consum.it sabato prossimo all’Arbia con inizio alle ore 16,30. C’è voglia di riscatto tra le giocatrici bianconere che non se la sentono di allontanarsi così in fretta dalla zona play-off. Vincere quindi per recuperare subito terreno: in fin dei conti il terzetto delle seconde è a sole 2 lunghezze, con Pontedera, prima assoluta, che sta incamminandosi verso una fuga solitaria. Ma questo lo si sapeva già dall’inizio.
Roberto Rosa
da La Nazione Siena, 29 novembre 2007