di febbraio 2009
A2 Femminile- Costone sconfitta a Chieti

BASKET A2 DONNE – GIRONE SUD

LA CONSUM.IT ALLA RICERCA DEL CANESTRO PERDUTO

BRUTTO SCIVOLONE INTERNO CONTRO CHIETI E PLAY-OFF CHE SI COMPLICANO

di Roberto Rosa

Non è certamente un buon momento quello che sta attraversando la Consum.it Costone, alle prese con un periodo piuttosto opaco, sia sotto il profilo del gioco, nonchè dei risultati, ed è logico che tra le due cose ci sia molta attinenza. L’aver perso una gara fondamentale come quella di sabato scorso contro il Cus Chieti ha complicato notevolmente la situazione di classifica, vista in chiave play-off, con le due squadre che adesso sono perfettamente appaiate a quota 16 in classifica. Le avversarie, che all’andata dovettero subire la maggiore dinamicità delle senesi, soccombendo tra le mura amiche, si sono prese la loro rivincita espugnando il PalaOrlandi. Pessima la prestazione delle ragazze di Fattorini che in alcuni momenti sono sembrate in balia di sé stesse. Azioni e gioco confuso, poca reattività complessiva e scarso rendimento in fase di realizzazione. Queste le cause principali, e non sono poche, dell’ennesimo scivolone che fanno suonare non uno, ma molti campanelli d’allarme. E’ chiaro che in un momento così si debba far quadrato attorno alla squadra che negli ultimi periodi ha dovuto subire degli sconvolgimenti al proprio interno, con l’inserimento di due nuove giocatrici, la pivot Gelfusa e la guardia-ala Pantani, che giunte da poco più di due settimane devono ancora ambientarsi, ma soprattutto trovare il giusto amalgama e la migliore intesa all’interno del gruppo che attualmente manca di un punto di riferimento quale risultava essere Balestra, giocatrice di grande spessore tecnico, che nelle necessarie manovre di mercato ha preso la via di Livorno in A1. Ci vorrà un po’ di tempo per tornare ai meccanismi precedenti, ma le qualità di questa squadra, forte di talenti quali Vengryte, Perseu e Petrassi, non tarderanno a riemergere. Di questo ne siamo più che certi.